Serie D: La Gelbison rimonta il Real Vico

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Prestazione sottotono per Maurizio Maraucci contro la Gelbison

Prestazione sottotono per Maurizio Maraucci contro la Gelbison

Un’ottima Gelbison strappa i tre punti in casa del Vico con una gran prestazione di squadra. Punti importantissimi per la squadra di Erra al termine di una sfida iniziata male, ma finita nel migliore dei modi dopo novanta minuti davvero ben giocati.
La partita parte subito benissimo per i padroni di casa grazie al subitaneo vantaggio siglato da Iovene servito da un assist dalla sinistra dell’ottimo Ansalone. Al 13’, cinque minuti dopo il vantaggio, i vicani subiscono il pareggio, opera di Santonicola autore di una serpentina conclusa con un preciso sinistro. La gara è ricca di capovolgimenti di fronte e di occasioni. Le più importanti capitano sui piedi di Tedesco dopo ottima azione corale della Gelbison, e di Sica, parato da Apuzzo. Per il Vico ci provano in rapida successione Martone e Iovene. La seconda frazione è appannaggio della Gelbison che apre subito le danze con una buona occasione per Torraca seguita da una chance mancata da Martone. Poche occasioni fino al 30’ quando Passaro, appena entrato, raccoglie un cross perfetto di Tedesco e stacca altissimo depositando in porta l’1-2. Il Vico molla e arriva anche l’1-3 di Sica, servito in contropiede da Grimaudo. Punti d’oro per la Gelbison che risale la classifica mentre il Vico si lecca le ferite.

REAL VICO EQUENSE – GELBISON 1-3

REAL VICO EQUENSE (4-3-3): Apuzzo 6; Lettieri 6, Maraucci 5,5, Melcarne 5, Ansalone 7 (dal 23’ st Piscopo 6,5); Prisco 5,5, Biondi 5,5 (dal 32’ st Di Ruocco sv), Zaminga 5,5; Circiello 6, Iovene 6 (dal 40’ st Oriente 5), Martone 4. All.: Di Maio 4,5. A disp.: Celentano, Vigorito, Cirillo, Volpe, Perrella, Russo.
GELBISON (4-3-3): Carotenuto 7; Di Filippo 5, Ruggeri 6,5, Camorani 5,5, Pezzullo 6,5; Tricarico 6, Santonicola 7, Aufiero 5,5 (dal  23’ st Passaro 6,5); Sica 7, Tedesco 6,5 (dal 38’ st Giordano sv), Torraca 5,5 (dal 32’ st Grimaudo 6). All.: Erra 6. A disp.: Nappi, Criscuolo, Magliocca, Monzo, Consiglio, Abagnale.
ARBITRO: Marchese (Cosenza).
MARCATORI: Iovene (V) all’8’ pt, Santonicola (G) al 13’ pt, Passaro (G) al 30’ st, Sica (G) al 42’ st.
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Camorani, Sica (G), Piscopo (V). Recuperi 1’ e 5’. Angoli 2-1 per il Vico.

Francesco Bevacqua

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!