Massa: sconfitta di misura con la Palmese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

cappiello_torrecusoPalma Campania – Sconfitta di misura per il Massa di mister Gargiulo che cede alla Palmese con il punteggio di 2-1 in uno scontro molto importante in chiave salvezza. Partita subito in salita per il Massa che dopo un quarto d’ora di gioco ha trovato lo svantaggio grazie ad un calcio di rigore fischiato a favore dei rossoneri per un fallo di De Luca su uno scatenato Nappi. Della Marca spiazza Fiorentino e i rossoneri di mister Soviero sono avanti. Passano altri dieci minuti ed è proprio Nappi a portare a due il conteggio delle reti della Palmese con una rete fantastica. Mezza rovesciata all’altezza della lunetta e gesto atletico che va a trovare il proprio compimento al sette. Il Massa prova a riaprire ma allo stesso tempo rischia di capitolare.
Nel secondo tempo la Palmese gestisce mentre il Massa trova poche occasioni per riportarsi in partita. Solo all’80’ su azione d’angolo la squadra di mister Gargiulo trova il gol della bandiera con Cappiello che dal limite dell’area supera Merone. Aiello nei minuti finali trova due occasioni per il pareggio in rimonta ma non riesce a trovare la via della rete. Finisce con la gioia della Palmese uno scontro importante per le parti basse della classifica.

Palmese – Massa Lubrense 2-1
Palmese: Merone, Leo, Moccia, Saggese (25’st Sepe), Addeo G., Sommese, Ambrosino (35’st Palmieri), Nappi, Della Marca G., Pedalino (30’st Della Marca A.). All. Soviero.
Massa Lubrense: Fiorentino, Cantilena, Apreda, Cappiello, De Luca, Caiazza, De Stefano (15’ st Siniscalchi), Vinaccia, Aiello, Cacace, Volpe (35’st Iovino). All. Gargiulo.
Arbitro: Carotenuto di Torre Annunziata 6.5.
Reti: 15’ pt rig. Della Marca G. (P), 25’pt Nappi (P), 35’st Cappiello (M).
Note: Ammoniti Sepe, Ferrentino, De Luca, Caiazza, Aiello e Volpe.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!