Apd: volano tutte, quarta vittoria di fila per la D femminile

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Poker di vittorie in quattro gare per la D femminile dell'Apd Carotenuto.

Poker di vittorie in quattro gare per la D femminile dell’Apd Carotenuto.

Sant’Agnello – Giornata da incorniciare per l’Apd Carotenuto che nel weekend è stata capace di ottenere cinque successi con tutte le squadre scese in campo, non perdendo alcun set e vincendone 15. Cinque tre a zero tra cui spicca quello della D femminile che ha ottenuto la quarta vittoria consecutiva in campionato e vola al comando del campionato in attesa del derby contro la Libertas Sorrento del prossimo turno. Avversaria dell’ultimo turno una Battipaglia in difficoltà con 0 punti in classifica ma che aveva sempre perso ai vantaggi contro tutte le squadre incontrate fino a questo punto. La squadra allenata da Bruno Imparato e Morgan Celentano ha subito la veemenza delle avversarie che hanno giocato un buon primo set, mentre l’Apd è stata tenuta in gara da un’ottima D’Esposito e da una battuta efficace. Sul 23-23 è stata la maggiore esperienza delle santanellesi a decidere il parziale che ha preso la strada ospite. La storia cambia nel secondo set con Savarese che migliora in regia alzando ottimi palloni per una scatenata Giglio che fa segnare ben nove attacchi vincenti. Battipaglia non ha il tempo nemmeno di reagire e il set vola via senza alcun problema per l’Apd con il punteggio di 14-25. Vittoria completata nel terzo set, giocato sulla falsariga del secondo ma con meno precisione in attacco, particolare che ha permesso alle salernitane di raggiungere quota 20. Ecco il commento di Celentano, soddisfatto a fine gara dopo aver completato l’en plein. «Siamo arrivati a Battipaglia con la consapevolezza di affrontare una squadra che nonostante avesse zero punti aveva fatto patire tutte le squadre affrontate, ma le ragazze non hanno mai calato di concentrazione e portato a casa questi 3 punti fondamentali per capire le nostre potenzialità, anche se ne eravamo ben consci, volevamo comunque una prova di maturità. Ottima la prestazione, ma c’è ancora molto lavoro da fare per migliorare ciò che non mi è piaciuto». Domenica sarà tempo di derby e l’Apd vuole continuare a volare in alto, ma dovrà vedersela con la Libertas di Morelli.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!