Volley U17/M: Esordio vincente per la Folgore

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

folgore under 16mEsordio più che positivo per la truppa under 17 maschile della Folgore Massa. Alla Pulcarelli non c’è scampo per la Vesuvio volley. Netto il 3-0 con cui i ragazzi di Giacobelli fanno man bassa degli avversari.
Avvio lento, con i bianco verdi che si adeguano al ritmo degli avversari. Gli ospiti sbagliano davvero tanto in ogni fondamentale. Con la battuta la Foglore indirizza il gioco a suo piacimento e il controllo della contesa che ne segue è una diretta conseguenza. In attacco si fa il bello ed il cattivo tempo con un eloquente 25-7.
Troppo relax da parte nostra nel secondo set. Un po’ di superficialità han permesso agli ospiti (una fusione tra Oplonti e Stabia) di collezionare qualche punto in più. Set comunque mai in discussione, nel quale il tecnico massese dà spazio anche a qualche elemento della panchina.
Si scioglie come neve al sole la Vesuvio volley. Confronto pressoché inesistente. Subito sul 10-0 la Folgore ha pian piano dilagato senza far molto. I costieri si limitano ad approfittare degli errori avversari e mettendo puntualmente a terra la palla ad ogni azione d’attacco. Il 25-4 finale è palese, con tutta la panchina in campo a chiudere la gara.

Giacobelli analizza la gara con schiettezza.
“Non posso dire di essere soddisfatto perché la partita non è stato un banco di prova valido per i miei ragazzi. Sappiamo che sul nostro percorso troveremo ostacoli sicuramente più impegnativi e per questo dobbiamo lavorare ancora su alcuni aspetti legati alla gestione di alcune situazioni di gioco nelle quali non ci esprimiamo ancora come vorrei – spiega il tecnico bianco verde -. Lunedì andiamo a Caivano con la stessa mentalità: attenzione su ogni palla e mirare dritti alla vittoria. Solo così possiamo costruire una mentalità vincente.”

Folgore Massa – Vesuvio Volley Club 3-0
(25-7, 25-12, 25-4)
Folgore Massa: Gargiulo G., Massa, Ausiello, De Maria, Valestra Am., Mastellone (K), Iaccarino (L1), Pontecorvo (L2), Valestra An., Fiorentino, De Gennaro, Gargiulo V. All.: Giacobelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!