Cattivo Sorrento: Out per squalifica Catania e Chinellato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Due giornate di squalifica per Chinellato (foto Penna)

Due giornate di squalifica per Chinellato (foto Penna)

Tre giornate a Catania, due a Chinellato.
Chiappino si troverà per le prossime due gare con due scelte in meno.
Dalla gara con il Chieti i rossoneri non riescono a mettere insieme lo stesso undici della gara precedente.
Contingenza, infortuni e scelte tecniche alla base delle defaillance che attanaglia i costieri da tre turni a questa parte.
Il rapporto con le giacchette nere è precipitato dalla gara interna contro il Chieti.
Il doppio giallo in dieci minuti a Lettieri e quello a Caldore nella ripresa fece sbottare il tecnico Chiappino allontanato al rientro negli spogliatoi.
La querelle sembra non avere fine. Infatti, nel comunicato ufficiale diramato dalla Lega Pro, il giudice sportivo ha comminato pesanti sanzioni al sodalizio di via Califano.
Inibito sino al 3 dicembre il direttore generale Diodato Scala, perché “al termine della gara rivolgeva all’arbitro reiterate frasi offensive” questo si apprende leggendo l’atto ufficiale della Lega.
Oltre il danno dell’espulsione Emanuele Catania resterà lontano dai campi di gara per tre turni. Le motivazioni che hanno spinto Pasquale Marino a fissare questa pena risalgono a quanto comunicato sul referto di gara dall’arbitro Martinelli di Roma.
In attacco non ci sarà neppure Chinellato. L’ex attaccante della Reggiana dopo la rete decisiva di Venitucci secondo quanto letto sull’atto ufficiale ha avuto un comportamento offensivo verso un assistente arbitrale.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!