Guarracino: “Buon punto, bene a livello difensivo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Guarracino soddisfatto del punto a Cicciano

Guarracino soddisfatto del punto a Cicciano

Sant’Agnello – Continua la striscia positiva del Sant’Agnello, che in un ciclo che il suo allenatore aveva definito terribile ha già conquistato cinque punti, di cui uno contro la capolista imbattuta. L’ultimo è arrivato contro il Cicciano su un campo difficile di una squadra che era partita per lottare per il vertice ma che sta avendo qualche difficoltà. Il tecnico commenta così: «abbiamo ottenuto un buon punto, fatto una buona gara su un campo ostico, loro vogliono giocare un campionato diverso, sono partiti per puntare al vertice ma stentano un po’, è un buon punto ma le occasioni migliori le abbiamo avute noi e il nostro portiere può considerarsi senza voto. A livello difensivo siamo andati molto bene, ci mancava Fiorentino in avanti e non potevamo fare di più ma è andata benissimo così». Ci hanno provato più volte gli uomini di mister Guarracino ma il portiere avversario ha dato mostra di ottime capacità mentre dietro s’è rischiato veramente poco: «Al 20′ Ferraro si è trovato dopo un tunnel davanti al portiere e lui ha fatto una bella parata, hanno sostituito l’under che aveva fatto qualche errore nelle gare precedenti, ha fatto una gran partita. Nel secondo tempo ancora una parata su un tiro di Palladino, loro hanno fatto poco o nulla. Abbiamo messo dentro un attaccante in più, nel primo tempo abbiamo perso Serrapica per infortunio all’inguine ma Palladino è entrato in campo molto bene».
Non può considerarsi insoddisfatto quindi il tecnico per l’impegno dei suoi a cui è mancato solo il gol: «Va benissimo così, anche se si può fare di più come ripeto sempre, la classifica è corta, siamo in una buona posizione, vicini alle zone alte, sono molto contento del punto ma soprattutto della prestazione. Contro la Sarnese possiamo continuare la striscia positiva».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!