Folgore due su due: prima vittoria alla Pulcarelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Secondo successo per i biancoverdi di coach Esposito - Foto Lello Acone ©

Secondo successo per i biancoverdi di coach Esposito – Foto Lello Acone ©

Massa Lubrense – La Folgore Massa centra il secondo successo del campionato per 3-1 ai danni dell’A.S.D Olimpia Arzano. Ieri sera alla Pulcarelli è arrivata anche la prima vittoria casalinga della stagione per Capitan Ruggiero e compagni.
Il primo capitolo della saga biancoverde non promette bene, la compagine avversaria si aggiudica il primo set 21-25.
La reazione dei ragazzi di Coach Esposito è immediata: un break che porta subito 6-0. Inizia così la cavalcata dei massesi che si aggiudicano il secondo set 25-7.
La Folgore ha ormai cominciato ad imporre il proprio gioco. Non c’è storia nemmeno nei set successivi: 25-12, 25-14.
Prima vittoria alla Pulcarelli, seconda posizione in classifica ma con un match in meno rispetto ad i Salernitani della Net-group Caffè Motta (attuale capolista con 8 pt., ndr).
Sabato 9 Novembre sarà invece la G.F. VVF. D. Padula, sesta forza del campionato, ad attendere i biancoverdi in un altro match delicato.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!