Massa, Gargiulo:”Questa è la voglia di vincere giusta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Contento della vittoria mister Gargiulo

Contento della vittoria mister Gargiulo

“Ci è riuscito tutto quello che in altre gare era andato perso”.
Luigi Gargiulo commenta così il post gara della Vis Ariano. Il suo Massa Lubrense torna al successo, lo fa in maniera netta e senza colpo ferire con Fiorentino autore di un unico intervento.
“Per perdere la mia squadra deve solo essere ammazzata dall’avversario – spiega il tecnico massese -. danno sempre l’anima se non qualche cosa in più”.
Tiene a sottolineare la differenza con le altre gare il trainer nero azzurro.
“Nelle altre gare sulla punizione o alla prima occasione ci avevano fatto gol dopo che noi avevamo dilapidato tanto, in questo caso non è successo e parliamo di una vittoria”.
Se li gode tutti i secondi tre punti della stagione.
“Loro hanno giocato in modo aperto e ci hanno permesso di mettere in pratica quello che avevamo preparato – conclude Gargiulo -. C’era maggiore voglia di vincere rispetto alle passate domeniche”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!