Fortitudo, Promozione: beffa nel finale contro il Pianura

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Nella seconda gara stagionale del campionato di promozione, i ragazzi della Fortitudo Sorrento affrontano il Pianura, una squadra particolarmente ostica, composta da una rosa imponente e di grande esperienza. Sebbene i pronostici non siano a favore dei padroni di casa, i ragazzi allenati dal coach Marino, si rendono protagonisti di un’ottima prestazione: una gara ricca di emozioni, scandita da un bel gioco di squadra e da tanta intensità che non ha per niente annoiato il pubblico. Purtroppo l’esordio casalingo si conclude con una sconfitta maturata soltanto nel finale, quando gli avversari, in virtù proprio del fattore età, sono stati bravi a piazzare diversi canestri decisivi.

 Il Sorrento parte subito forte: i due trascinatori Esposito N. e il classe ’96, Montuori permettono alla squadra di raggiungere addirittura il +12. Il secondo quarto comincia con la stessa musica, il ritmo è altissimo e grazie alla perfetta manovra difensiva, anche Federico (tornato dopo due anni a Castellammare) riesce a bucare la retina. Il Pianura non ci sta, e puntando sulla fisicità dei suoi atleti, si fa sotto con Di Guida e De Rosa. La gara riprende con un terzo quarto intensissimo, le squadre si affrontano a viso aperto ma i padroni di casa non riescono a contenere la furia degli avversari che, non solo acciuffano il pareggio, ma si portano addirittura a +3.   E’ un batti e ribatti, il pubblico di casa si infiamma ed incoraggia gli atleti che con una magnifica tripla di Somma, servito da Esposito G.,  agguantano di nuovo il match. Il Pianura, si porta in vantaggio con il punteggio di 48-51 e nonostante la tripla di Federico, concludono il gioco in vantaggio e dilagano letteralmente nell’ultimo quarto. La Fortitudo Sorrento non molla, ma non riesce nell’impresa.

Una sconfitta amara che però, ha dimostrato le grandi qualità di questi ragazzi che possono considerarsi all’altezza di un girone molto più competitivo e di alto livello rispetto a quello dello scorso anno. Insomma, potranno togliersi grandi soddisfazioni ma ora, mirino puntato sulla prossima sfida, ancora in casa, contro il Capri dell’ex Schettino, per la conquista dei primi due punti stagionali.

Promozione

Fortitudo Sorrento-Progetto Pianura 62-69 (18-10 37-32 52-54)

Fortitudo Sorrento: Esposito N. 14,  Federico 9, Persico 13,  Amato 2,  Somma 4,  Montuori 10, Rossi 6, Esposito G. 4, Giordano, Gargiulo, Celentano, De Martino.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!