Guarracino: “Ci aspetta un ciclo terribile”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Dopo il pareggio con doppio rischio per entrambe le formazioni contro l’Eclanese il Sant’Agnello affronta in questo turno il difficile confronto con la capolista Virtus Scafatese, prima di quattro gare che creeranno qualche grattacapo al tecnico Guarracino che sente la difficoltà del momento: «Ci aspetta un ciclo terribile con le partite contro Scafatese, Faiano, Cicciano e Sarnese che sono un po’ fuori dalla nostra portata. Io però ho detto ai miei ragazzi di alzare l’obiettivo e di dare di più in allenamento per affrontare anche queste gare. Sono molto critico con me stesso e credo nell’impegno e nel lavoro, passo tanto tempo a studiare le altre squadre, mi sono fatto il “mazzo” e voglio che anche i miei giocatori lo facciano, che questo impegno venga ricambiato». Delle quattro sfide che attendono il Sant’Agnello, quella che più preoccupa l’allenatore biancoblu è la prossima: «La prossima partita è sempre la più pericolosa, giochiamo contr una squadra prima in classifica e imbattuta, quasi imperturbabile, ma noi dalla nostra abbiamo la miglior difesa e giocheremo anche questa carta per cercare di fare risultato». Non sarà una gara improntata sulla difensiva però quella del Sant’Agnello, come specifica Guarracino: «Abbiamo fatto una buona partenza di campionato, abbiamo dato molta importanza alla fase difensiva ma non è quello di una squadra difensiva il messaggio che vogliamo lasciar passare. Bisogna gettare il cuore oltre l’ostacolo, cerco qualcosa in più dai miei e vorrei arrivasse in queste partite, anche loro devono spostare l’obiettivo».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!