Sant’Agnello protagonista alla saga del goal sbagliato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Ha sfiorato il goal Macarone

Ha sfiorato il goal Macarone

Sorrento – Reti bianche, ma tante emozioni. Sant’Agnello ed Eclanese si dividono la posta in palio, ma guai a pensare che si sia trattato di un match noioso.
I costieri mettono in spolvero un ottimo Della Femina. Il regista traccia linee perfette sino a quando la condizione lo sorregge, la mediana dei costieri tiene botta e innesca a ripetizione lo stesso numero quattro, tiro alto, Gargiulo palla alle stelle e Macarone che non inquadra lo specchio.
Se l’imprecisione del Sant’Agnello è realtà, l’Eclanese chiama Uliano al salvataggio con Ruggero, mentre Bonfiglio si adegua alla giornata delle mira sballata e calcia sul fondo dopo una pregevole azione personale.
Una sorta di altalena quella che bianco azzurri e giallo blu mandano in scena all’Italia.
Un gioco, quello del tiro al fuori bersaglio, che non si ferma nella ripresa.
Bonfiglio tutto solo sul secondo palo non trova lo specchio, poi il Sant’Agnello si sveglia e ci prova.
Minuto 25 Ferraro si accentra dalla destra e serve De Maio, il destro dalla distanza del centrocampista santanellese e’ deviato da un difensore ospite che per poco non beffa il proprio estremo difensore.
Dopo sette minuti Ruggiero si guadagna e fallisce un rigore.
Nel finale tripla chance per il Sant’Agnello. Sugli sviluppi di un corner, Ferraro fa da torre per Gargiulo che dall’interno dell’area piccola conclude debolmente di testa. Poi è la volta di tentare la soluzione su schema d’angolo. Della Femina si libera al tiro ma trova sulla sua strada Caruccio che si rifugia in corner, infine nel recupero cross di Macarone dalla destra, una deviazione favorisce Ferraro che da ottima posizione spara alle stelle.

SANT’AGNELLO – ECLANESE 0-0

SANT’AGNELLO (4-5-1): Uliano 6; Longobardi 6 (dal 1′ s.t. Ferraro 5), Di Donna 5.5, Cappiello 5, Palladino 6 (dal 16′ s.t. Rega G. 5.5) Gargiulo 5, Della Femina 6, De Maio 6.5, Scippa 5.5, Macarone 5.5; Fiorentino 5 (dal 9′ s.t. Arcobelli 5) A disp: Cuomo, Savarese, Sessa, Beato. All: Nando 5.5(squalificato Guarracino).
ECLANESE (4-5-1): Caruccio 6.5; Bellofatto 6, Villacaro 6, Capasso 6, Nevola 5(dal 39′s.t Tammaro sv) Pepe 5.5 (dal 46′ s.t Scrigano sv) Rupa 6, Garzone 5.5, Vecchione 6, Bonfiglio 5.5; Ruggero 6.5.  A disp: Carbone, Scalingi, Rega L. Penta, Sannino. All: Izzo 6.5
Arbitro: Ragone di Ciampino 6.5
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Villacaro (E), Capasso (E) calci d’angolo: 11-3 recuperi: 1′ primo tempo, 3′ secondo tempo. Al 35’st Ruggiero sbaglia un calcio di rigore.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!