Sorrento la parola a Durante:”Con l’Arzanese buona la vittoria”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Contento della vittoria il presidente Paolo Durante

Contento della vittoria il presidente Paolo Durante

“Era importante vincere e ci siamo riusciti”.
Il presidente del Sorrento, Paolo Durante, prende per buoni i tre punti al termine della sfida con l’Arzanese.
Una rete per tempo che ha fruttato ai costieri un nuovo balzo in classifica.
“La vittoria era fondamentale per due motivi: si giocava contro una diretta concorrente e per muovere la classifica”.
Spiccio e diretto il massimo dirigente rossonero che chiude qualche cosa di più ai suoi ragazzi.
“Sul piano del gioco siamo stati meno spumeggianti, ma più concreti – commenta Durante -. È importante anche questo”.
Una squadra che si è dimostrata tale. Compatta e unita come un pugno. Presente in ogni istante di gara e che non ha mai sofferto le sortite degli avversari.
“Io faccio i miei complimenti a tutti. Un bravo complessivo. La strada da seguire è questa”.
Partito in sordina, il Sorrento ha migliorato amalgama e prestazioni gara dopo gara. Da squadra spumeggiante a compagine matura che sa quando deve osare e quando soffrire.
“Sicuramente è un merito di tutti e dell’allenatore – spiega il presidente -. Chiappino ha dato la sa impronta a questa squadra che cresce anche se diventa meno spettacolare”.
La scorsa settimana la rescissione consensuale con l’ex allenatore Aldo Papagni. I costieri possono contare su un tesoretto da investire. Tra i tifosi sul popolare social network Facebook si è scatenato il sondaggio. C’è chi chiede un nuovo ds, dopo l’addio di Pitino, c’è chi invoca un difensore per completare l’organico.
“La linea della società è quella di perseguire la ricerca di un difensore centrale per completare l’organico a disposizione del mister – conclude Durante -. Il lavoro fatto in estate è buono, adesso aspettiamo le direttive del mister”.
Il Sorrento, intanto, sino a venerdì mattina svolgerà gli allenamenti all’Italia, poi la partenza per Gavorrano dove domenica affronterà la compagine locale. La rifinitura sarà svolta in Maremma prima del match di domenica.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!