Della Femina fa volare il Sant’Agnello, 1-2 col Calpazio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Della Femina, con la sua doppietta, ha regalato tre punti pesanti al Sant'Agnello

Della Femina, con la sua doppietta, ha regalato tre punti pesanti al Sant’Agnello

Una doppietta di Della Femina regala al Sant’Agnello di Antonio Guarracino un preziosissimo successo esterno sul campo del Calpazio.

L’inizio sornione dei santanellesi favorisce il vantaggio, che arriva  poco prima della mezz’ora, dei padroni di casa che trovano la via della rete grazie a Furlano, abile a sfruttare con un preciso colpo di testa una sponda di Antonio Pecora dopo un cross di Discepolo.

Capitan Gargiulo e compagni accusano il colpo, ma gli avversari non riescono a piazzare il colpo del k.o. sprecando l’enorme mole di gioco creata. Ne approfitta, così, il Sant’Agnello che si rialza e nel giro di quattro minuti trova il pari e passa in vantaggio.

Protagonista della rimonta è Della Femina: il trequartista, infatti, prima approfitta di un rinvio sbagliato di Calamusa al 30’ della ripresa, battendolo con un pallonetto beffardo e, poi, chiude i conti al 34’ con una punizione che, altrettanto beffarda, passa sotto la barriera e termina la sua corsa in rete.

CALPAZIO – SANT’AGNELLO 1-2

Marcatori: 29’ p.t. Forlano (C), 30’ e 34’s.t. Della Femina (S)

CALPAZIO: Calamusa, Discepolo, Montera, Bencardino, Maresca, Vertullo (dal 28’s.t. Di Marco), Pecora A.(dal 28’s.t. Pecora M.), D’Andria (dal 37’s.t. Vivona), Forlano, Ariete, Frunzo. All: Polverino.
SANT’AGNELLO: Uliano, Gargiulo, Palladino, Della Femina, Cardenia (dal 1’s.t. Ferraro), Di Donna, Rega, Serrapica (dal 10’s.t. Macarone), Arcobelli, Esposito (dal 27’s.t. Beato), Scippa. All: Guarracino.
Arbitro: Di Giovanni di Caserta 6.
Note: ammoniti Montera (C), Vertullo (C), Forlano (C), Frunzo (C) e Scippa (S)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!