L’angolo delle scommesse, i pronostici del 19 ottobre

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

MILAN – UDINESE (ore 21.00): Il Milan di Massimiliano Allegri, in crisi nera di risultati e di gioco, affronterà l’Udinese di Francesco Guidolin con una serie di assenze pesanti da far rabbrividire: ai lungodegenti Bonera, De Sciglio, Pazzini ed El Shaarawy si sono, infatti, aggiunti anche Balotelli e gli squalificati Mexes e De Jong. Con Kakà ancora non al meglio, il tecnico rossonero dovrà, giocoforza, affidarsi a Matri e Robinho supportati da Birsa, che verrà schierato nel ruolo di trequartista. Una linea offensiva di un livello davvero basso, forse la peggiore dell’era Berlusconi.

Nell’Udinese, invece, è in dubbio la presenza di Muriel, tornato solamente giovedì sera dall’impegno con la sua nazionale: con il colombiano che sarà ovviamente provato dal viaggio intercontinentale e un Di Natale che lontano dal “Friuli” segna con il contagocce, per gli uomini di Guidolin saranno tante le difficoltà a trovare la via della rete, vista anche le opache prestazioni in zona gol dei centrocampisti (a segno, finora, soltanto Badu alla seconda giornata).

Per la palese emergenza milanista in zona offensiva e per la scarsa propensione a far male all’avversario dei friulani in trasferta, l’esito UNDER, quotato 1.9, ha ampie probabilità di avverarsi.

CAGLIARI – CATANIA (ore 18.00): Il Cagliari torna finalmente al “Sant’Elia” dopo un lungo girovagare tra Trieste e Quartu Sant’Elena. Il rientro a casa coincide anche con quelli di Cossu e, soprattutto, Sau dal primo minuto: i due furetti sardi, a cui si aggiunge la forza della natura Ibarbo, formano un tridente potenzialmente devastante.

Il Catania, invece, che deve fare a meno di Spolli, sta soffrendo palesemente gli addii estivi di Gomez e Lodi, con il solo Barrientos che sta provando a tenere a galla una barca che ai più sembra sbandare.

Lontano dal “Massimino” i catanesi sono proverbialmente inoffensivi, come dimostrano le tre sconfitte su altrettante uscite rimediate da inizio stagione: contro un Cagliari galvanizzato dal ritorno a casa e alla ricerca di una vittoria che manca addirittura dalla prima giornata, il rischio del poker è altissimo: l’1, in lavagna a 1.95, è una buona base per la nostra multipla.

PESCARA – LATINA (ore 15.00): Per gli abruzzesi, diciottesimi in classifica e a secco di vittorie dalla prima giornata (3-0 alla Juve Stabia) è arrivato assolutamente il momento di cambiare marcia: i vari Mascara, Maniero e Cutolo, solo per citare alcuni dei calciatori di qualità superiore alla media della cadetteria di cui può disporre il tecnico Pasquale Marino, devono cominciare a fare la differenza.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L’occasione, ghiotta, è quella della gara odierna, contro la matricola Latina, che lontano dalle mura amiche ha raccolto tre pareggi ed una sconfitta. Puntiamo, quindi, sulla svolta del Pescara e giochiamo l’1 a 1.58.

AVELLINO – CARPI (ore 15.00): Chiudiamo la nostra multipla tutta italiana con la gara del “Partenio-Lombardi” tra Avellino e Carpi. Gli irpini di Massimo Rastelli hanno costruito nel loro impianto le fortune di quest’inizio campionato: tre, infatti, le vittorie finora raccolte a cui si aggiunge il pari con il Varese.

Il Carpi, invece, dopo un inizio traumatico, sembra aver trovato la giusta strada, come dimostra l’ottima vittoria di lunedì scorso contro il più quotato Novara. In terra avellinese, al cospetto di una tifoseria tra le più calde della serie B come quella biancoverde, gli emiliani avranno poche chanches: anche qui l’1, a quota 2.05, è la nostra giocata preferita.

Ricapitolando:

Milan – Udinese UNDER

Cagliari – Catania 1

Pescara – Latina 1

Avellino – Carpi 1

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!