Sorrento, Coppola non si fida dell’Arzanese: “Gara insidiosa, occorre una buona prova collettiva”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Coppola (foto Pollio)

Mario Coppola (foto Pollio)

“Sorrento prima scelta”. Mario Coppola da Aversa, spiega così il suo arrivo nella terre delle sirene negli ultimi giorni di mercato. Lui, nato in “Terra di lavoro”, si è messo a disposizione della squadra e dei compagni conquistando un posto da titolare nell’undici di Chiappino. “Mi son trovato bene sin da subito – spiega il centrocampista. – Devo tutto a al grande gruppo che c’è. Sono convinto che si potrà fare molto bene, ma…”.

Lascia un sospeso l’ex Portogruaro. “Si, perché potevamo avere più punti di quelli che abbiamo in realtà. Alla fine c’è un po’ di rammarico”. Torna di moda “rammarico”. Un sinonimo che al Sorrento è costato almeno due punti. “Si, contro Lamezia, Aprilia e Cosenza manca qualche cosa, ma ci rifaremo”. Se c’è amarezza per i punti persi per strada un motivo ci sarà. “Certamente la squadra è superiore ai punti che ha ottenuto sino a questo momento. Ci siamo completati tardi.”

Contro l’Ischia c’è stata una piccola svolta. “E’ vero – analizza Coppola. – Ognuno di noi ha dato il massimo nel momento di difficoltà per metterci una pezza. Abbiamo sofferto e ottenuto un punto importante. Poi non si è preso goal per la prima volta in stagione ed è un segnale confortante”.

Si parte dallo 0-0 del Mazzella per fiondarsi sull’Arzanese. “Il campionato è molto equilibrato e le incognite sono tutte dietro l’angolo” commenta il numero dieci rossonero. “Io non mi fido di nessuno, le insidie ci sono in ogni partita. Se giochiamo male rischiamo di essere asfaltati da chiunque”.

Assenze importanti in casa Sorrento, tra cui, sicuramente, lo squalificato Catania: l’ex Avellino è il secondo bomber della squadra. “Catania è importante per personalità e qualità. Chi lo sostituirà? Beh, bisognerebbe chiederlo al mister. Soudant e Canotto hanno qualità e freschezza per mettere in difficoltà gli avversari. Io per domenica punto su una grande prova di squadra”.

Josè Astarita

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!