Vico, Di Maio: “Partita vinta con sacrificio e voglia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Di MaioVico Equense – Il Vico diventa bello anche in trasferta. La vittoria con il Manfredonia conferma la bontà del lavoro della dirigenza, che ha assemblato un roster di tutto rispetto, e dell’allenatore, che sta fronteggiando le difficoltà della partenza ritardata schierando una squadra che può mettere in difficoltà chiunque, dentro e fuori le mura del Massaquano. Di Maio si gode gli importantissimi tre punti: «E’ stata una partita sofferta, all’inizio e alla fine abbiamo subito un po’, dopo il gol però loro non hanno più calciato in porta. Tre punti conquistati con sacrificio e voglia, a volte poi i singoli fanno la differenza come nel caso di Apuzzo che è stato decisivo».
Il gol di Volpe su assit di Iovene è indicativo della bontà della rosa a disposizione del tecnico: i due infatti non erano stati schierati da titolari nelle ultime due vittorie casalinghe, ma hanno firmato la vittoria esterna: «Sapevo di avere un ottima rosa a disposizione, solo dobbiamo entrare in condizione e per questo dobbiamo ancora lavorare tanto. Speriamo che la fortuna continui ad assisterci e che possiamo presto giocarcela alla pari con le altre sul piano fisico. Cerco di sfruttare l’intero gruppo in questo momento di difficoltà».
Avrà un solo grattacapo l’allenatore nella prossima sfida casalinga. Zaminga infatti al 90′ ha lasciato il campo per doppia ammonizione. Corsale è pronto, ma la risposta del mister è quella che ci si aspetta da un esperto meticoloso: «Vedremo in allenamento in settimana, poi deciderò chi schierare». Sulle voci che si susseguono su possibili nuovi arrivi in casa vicana, Di Maio non si scompone: «Io non ho fatto richieste alla società ma se deciderà di mettermi a disposizione altri giocatori non potrò che essere contento».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!