Massa Lubrense – Sarnese: il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il film della gara Massa Lubrense - Sarnese live dal Cerulli

Il film della gara Massa Lubrense – Sarnese live dal Cerulli

Clicca qui per il commento alla partita e qui per le pagelle ai nerazzurri

Massa Lubrense – Al Cerulli, nonostante una nebbia minacciosa che aveva fatto pensare ad una possibile sospensione della gara, il Massa ospita la quotata Sarnese per provare a trovare il primo punto di una stagione iniziata nel verso sbagliato. Le formazioni ufficiali della sfida:

Massa Lubrense: Fiorentino, Apreda, Cantilena, Cappiello, De Luca, Cestaro, De Gregorio, Gargiulo V., Apuzzo, Cacace, Volpe. All.: GArgiulo. A disp.: Iaccarino, Buonocore, Chierchia, D’Auria, Di Palma, Gargiulo, Palomba.
Sarnese: Napolitano, Amoruso, Testa, Esposito, De Cesare, Pallunetto, Adiletta, Di Capua, Maggio, Savarese, Ianniello. All.: Vitter. A disp.: Castagna, Robustelli, Suarato, Ferraro, Nasto, Squitieri, Fontanarosa.

Primo Tempo

La partita inizia con una visibilità decente rispetto alle premesse ma con una buona mezz’ora di ritardo.

Il pallone schizza sul sintetico intriso d’acqua. Il Massa c’è ma governare il pallone è un’impresa ardua.

8′ – Per la sarnese ci prova il capitano Adiletta con un destro da fuori in bello stile. Palla deviata in fallo laterale.

14′ – Cestaro ci prova da fuori con un bel tiro.

15′  GOL SARNESE (0-1) – Sul capovolgimento di fronte Savarese sfonda a destra superando Cantilena e serve in mezzo un bel pallone su cui si avventa Ianniello che di sinistro, al volo, supera l’incolpevole Fiorentino.

Il Massa non appare in grado di creare occasioni importanti. Apuzzo in avanti lotta ma gioca molto basso. La squadra sembra risentire delle numerose assenze.

29′ – Gargiulo tenta il tiro dalla distanza. La palla termina non lontana dalla trasversale, ma il portiere sarnese controlla.

Si combatte a centrocampo cercando di preservare le caviglie. Quasi nulla di importante da segnalare da almeno venti minuti.

44′ – Improvviso lampo del Massa: lancio lungo per Apuzzo che conquista palla ma viene placcato fuori area dal portiere in uscita. Cartellino arancione, ma l’arbitro chiama il vantaggio anche se l’azione da rete era abbastanza clamorosa. Sul prosieguo tiro di Cacace che impegna lo stesso Napolitano, che per l’episodio precedente non prende neanche l’ammonizione.

45′ GOL SARNESE (0-2) – L’errore dell’arbitro si rivela decisivo perchè sull’azione seguente della Sarnese un altro errore sulla sinistra di Cantilena libera Savarese che supera Fiorentino in uscita. Termina il primo tempo tra le proteste dei tifosi e dei calciatori del Massa.

Secondo Tempo

3′ – Rigore per il Massa per fallo di Esposito, che viene ammonito, su De Gregorio.

3′ GOL MASSA (1-2) : Freddissimo Cappiello dal dischetto, il Massa rientra in partita.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

8′ – Ci prova Cestaro con un campanile dai 45 metri, la palla finisce di poco alta.

14′ – Sostituzione per la Sarnese: esce Adiletta, entra Fontanarosa.

16′ GOL SARNESE (1-3) – Ancora un errore difensivo di Apreda, palla a Maggio che entra in area e supera con un destro preciso nell’angolino basso il portiere Fiorentino. Peccato, il Massa da qualche minuto stava facendo vedere un ottimo calcio.

23′ – Occasione per il Massa su cross dalla destra. Nessuno riesce a toccare la palla in maniera decisiva verso la porta ospite.

Mancano circa quindici minuti. La Sarnese controlla e cerca di addormentare il gioco. Al Massa manca profondità in attacco.

Ammonito Ianniello (S) per fallo su Volpe.

36′ – Chierchia sostituisce uno spento Gargiulo nelle fila del Massa.

Ammonito Volpe (M).

37′ – Esce Ianniello ed entra Nasto per la  Sarnese.

40′ – Nel Massa entra Palomba che sostituisce De Gregorio.

L’arbitro indica inspiegabilmente cinque minuti di recupero.

46′ – Rigore per il Massa, fallo di Nasto su Cestaro.

46′ GOL MASSA (2-3): Cappiello firma la doppietta scegliendo ancora la potenza.

L’arbitro fa ripetere, ancora inspiegabilmente.

46′ – Cappiello abbandona l’idea della potenza, sceglie il colpo sotto delicato e il portiere para con la mano sinistra.

Dopo altri due minuti di nulla, l’arbitro fischia la fine delle ostilità. Il Massa non riesce a trovare i primi punti in classifica. Il rigore finale sbagliato da Cappiello è la foto di una prima parte di stagione davvero complicata.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!