Slalom: Venanzio riapre il campionato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Salvatore Venanzio riapre il Campionato Italiano a Bolca (Vr)

Salvatore Venanzio riapre il Campionato Italiano a Bolca (Vr)

Si giocheranno tutto nell’ultima gara del Campionato Italiano Slalom.
Salvatore Venanzio e Fabio Emanuele nel penultimo appuntamento tenutosi a Bolca in provincia di Verona si sono contesi i punti a disposizione per il Tricolore sino all’ ultimo centimetro di gara, siglando praticamente lo stesso tempo valido ai fini della prova. Il distacco tra i due è stato addirittura di un solo centesimo.
Il driver costiero alfiere dell’ Autosport Sorrento chiudendo in seconda piazza assoluta e precedendo Emanuele riesce nell’impresa di rimettere la classifica in equilibrio portandosi a pari punti in testa alla classifica affiancando appunto il pilota molisano.
L’ultima gara del Campionato Italiano Slalom sarà dunque lo scenario della “Grande Finale”e fra i due.
Appuntamento dunque da non perdere e spettacolo assicurato allo Slalom del Monte Condro’ che si terrà il 13 ottobre in provincia di Catanzaro.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!