Vico, le pagelle: prima gioia per Russo, Ansalone super

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Ancora una prestazione autoritaria per Zaminga ben coadiuvato da Biondi.

Ancora una prestazione autoritaria per Zaminga ben coadiuvato da Biondi.

Il Vico sopperisce al ritardo nella preparazione con prestazioni sempre concrete e ordinate. Di Maio anche oggi ha coperto dietro nel secondo tempo, complice il calo di prestazione dei suoi, vincendo la partita con cinismo. Sempre attento Apuzzo, grande prestazione di Ansalone. Zaminga si conferma, Russo trova il primo gol, peraltro decisivo. E i nove punti in tre gare al Massaquano sono un segnale importante.

Apuzzo 6,5: nell’unica occasione importante capitata agli avversari, lui risponde prontamente salvando i suoi. Una certezza ormai. Chiamato a rilanciare spesso, non è sempre preciso, ma non è mai insicuro nel colpire il pallone di prima.

Lettieri 6: esordio positivo, a sinistra svolge bene il compito dietro e avanza con una certa dimestichezza, complice la pochezza del dirimpettaio Nicolao.

Maraucci 6: prestazione ancora superba, ma l’errore che manda in porta Sperandeo significa un voto in meno. Un episodio in una stagione finora di altra categoria.

Lolaico 7: non sbaglia nulla. Anche lui fa di tutto per far capire che non si passa, e che la stoffa è pregiata.

Ansalone 7: cresce e convince sempre più. Oggi il migliore, mai una sbavatura, difende ed attacca con uguale intensità.

Trofa 5,5: peggio rispetto alla scorsa partita, risulta poco incisivo in fase offensiva e sbaglia qualcosa di troppo. Dal 35′ st Circiello sv.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Biondi 6: tanta legna. C’è, non si vede, ma si sente. Il ruolo di gregario di Zaminga gli riesce alla perfezione.

Zaminga 6,5: sta abituando il Massaquano a calcio di qualità. Un po’ troppo aggressivo nei confronti di Mennella, ma in quel frangente si nota il piglio da leader.

Mennella 5: sembra non essere entrato in campo. Lo richiama chiunque, da Apuzzo in avanti. Un po’ ne risente, non sfonda nell’uno contro uno, poi esce. Avrà tempo per rifarsi. Dal 28 st Volpe sv.

Martone 5: ancora una prestazione opaca, meglio nel gioco di sponda. C’è sul cross che Zambiansky smanaccia verso la testa di Russo. Ma è ancora troppo poco, il vero Martone non s’è ancora visto. Dal 18′ st Corsale: entra e trova il gol su punizione complice una deviazione fortunata. Il Vico può contare su una rosa di livello assoluto.

Russo 6,5: le aveva azzeccate tutte, il suo primo gol, la vittoria nel “fortino” del Massaquano. S’è sbloccato, ora ci si può davvero divertire.

Di Maio 6,5: ha un problema, la sua squadra cala vistosamente nel secondo tempo. Ma lui tira la coperta e questa non risulta mai corta. Forse aspetta troppo a togliere dal campo Mennella, ma i tre punti in buona parte sono merito suo.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!