Sant’Agnello: Di Donna – Gardenia un muro di gomma

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Ancora una volta è man of the match del derby Giuseppe Di Donna

Ancora una volta è man of the match del derby Giuseppe Di Donna

Le pagelle del Sant’Agnello al termine del match contro il Massa Lubrense.

Uliano 6.5: Piazza la zampata in apertura e chiusura di match. Il resto è ordinaria amministrazione.
Savarese 5,5: Balbetta un po’ quando Chierchia sembra ispirato. Ammonito è sostituito da Guarracino.
Dal 1’st De Maio 6: Mette i polmoni al servizio della squadra. Sfiora il goal in bello stile.
Palladino 6: Dopo un’entrata killer su De Stefano svolge il suo compito senza particolari sbavature.
Della Femmina 6.5: Il direttore d’orchestra. Ruba la bacchetta a Serrapica e dirige ogni pallone con il telecomando.
dal 24’st Macarone sv.
Gardenia 6.5: Un’autentica sorpresa. Guarracino lo sceglie al posto di Sessa e Cappiello, lui ripaga alla grande.
Di Donna 7: Con il Massa chi ha lui in squadra parte con un gol di vantaggio. Sebbene cerchi di spazzare, la mette all’incrocio.
Gargiulo L. 6: Più controllato del solito. Preciso e puntuale.
Serrapica 6: Si vede poco, ma c’è. Lascia il palcoscenico a Della Femina.
Arcobelli 6: Pimpante anche se non al top. È sempre nel vivo dell’azione.
Esposito 6: Vorrebbe spaccare il mondo ad ogni pallone, ma spesso è confusionario. Deve crescere.
dal 35’st Ferraro sv.
Scippa 6.5: Copertura e ripartenza. Spostato 20 metri più avanti sfodera il repertorio. Potrebbe chiuderla con un bel destro a giro, ma il palo gli dice no.
All.: Guarracino 7: Indovina tutto. La fortuna aiuta gli audaci e chi prova a fare le cose per bene. La rete di Di Donna può essere un segnale.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!