Apreda – Cacace – Siniscalchi è il Massa che non affonda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Non è affondato di fronte alle difficoltà Siniscalchi

Non è affondato di fronte alle difficoltà Siniscalchi

Le pagelle del Massa Lubrense al termine della sfida con il Sant’Agnello.

Fiorenitno 5.5: La parabola di Di Donna è beffarda, ma sembra potesse fare di più.
Apreda 6: Un cuore ed una volontà grande così. Serve maggiore fiducia.
Cantilena 5.5: Si adatta a fatica a sinistra. Più falloso del solito.
Cappiello 5: Beffato da Della Femina in occasione del raddoppio. Non dà mai l’impressione di avere ben salde in mano le redini del Massa.
Dal 26’st Palomba sv.
De Luca 5.5: Più incerto e nervoso del solito. Spesso va in affanno.
Siniscalchi 6: Ruba il posto a Rodolfo Gargiulo e non lo fa rimpiangere. Esce stremato.
Dal 13’st Cestaro 5: Vorrebbe spaccare il mondo, si perde spesso in un bicchiere d’acqua.
De Stefano 6: Parte bene, ma sbaglia tanto. Non soffre, ma non sfonda spesso.
Dal 21’st D’Auria 5: Fumoso oltre ogni limite.
Gargiulo V. 5.5: Lui che ha delle grandi qualità di incursore tra le linee nemiche viene tenuto a freno. Spesso gira a vuoto.
Apuzzo 5: Spalle alla porta cerca di essere d’aiuto, ma ci riesce poco e male.
Cacace 6: Ha sul destro la prima vera chance della gara e la sbaglia. Si propone e si sbatte per cercare di consentire alla sua squadra di rimontare.
Chierchia 5.5: Parte bene poi si perde. Troppi tocchi. Lascia le cose semplici nello spogliatoio.
All.: Gargiulo L. 5: Cerca di mettere il meglio a sua disposizione nelle posizioni migliori. I pezzi migliori sono andati. Ancora una volta il derby non gli dice bene.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!