Speciale Derby, qui S. Agnello. Gargiulo: “Ho buone sensazioni”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gargiulo sul prossimo derby contro il Massa Lubrense

Gargiulo sul prossimo derby contro il Massa Lubrense

Sant’Agnello – Il Sant’Agnello si prepara alla sfida di domenica contro il Massa Lubrense, il derby che si terrà sul “neutro” di Sorrento. Per il capitano Gargiulo sarà una partita come le altre, anche se la tensione comincia a farsi sentire. «La stiamo preparando come una partita normale, come le altre, non siamo preoccupati anche se si percepisce un po’ di tensione da parte del presidente che ci tiene. L’ambiente comunque è tranquillo, siamo pronti a cercare la prima vittoria in campionato, speriamo di ripetere quello che abbiamo fatto nello scorso campionato uando vincemmo la prima partita alla terza giornata. Ho sensazioni positive, anche sul piano personale mi sento meglio rispetto alle prime due gare».
Anche per il capitano, la difficoltà principale della partita starà nella voglia di riscatto della squadra di Gargiulo che viene da due sconfitte e lotta per la prima vittoria proprio come i dirimpettai, che sono riusciti però a strappare un ottimo pareggio contro la Libertas Stabia nell’ultima uscita: «Il Massa avrà voglia di rifarsi, la suadra rispecchia il suo allenatore, è una compagine cattiva, cercheranno di fare risultato in tutti i modi».
Per l’esterno, punto di riferimento e di forza della squadra di Guarracino, l’ostacolo nerazzurro potrà essere superato grazie a due armi su cui il Sant’Agnello punta moltissimo: «Puntiamo su Arcobelli che ha già dimostrato di essere un gran giocatore anche se siamo ancora agli inizi, e su Della Femina che si vede però che non è ancora entrato in condizione pur essendo un ottimo giocatore. Noi possiamo solo allenarci bene e seguire il nostro allenatore».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!