Sorrento, il 30 lo start della scuola calcio con l’Accademia Piano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Pino La Scala, nuovo supervisore della scuola calcio del Sorrento

Pino La Scala, nuovo supervisore della scuola calcio del Sorrento (foto Criscuolo)

Riparte, sebbene con un po’ di ritardo, la scuola calcio del Sorrento.

Lo scorso anno le cose furono fatte in fretta e furia, mentre in questa stagione si è cercata una soluzione condivisa per ripartire da zero e cercare di tornare a crescere i propri talenti in casa.

Il Sorrento Calcio e l’Accademia Piano hanno, infatti, concluso un accordo circa l’affidamento della scuola calcio rossonera per l’anno calcistico 2013/2014 e a seguire.

La società, con sede a Piano di Sorrento, ha emesso questo comunicato:

L’Accademia Piano vuole sentitamente ringraziare il Sorrento Calcio Srl, nella persona dell’amministratore unico Francesco D’Angelo, e tutta la dirigenza, per l’accordo stipulato ed è profondamente onorata di poter svolgere una attività così importante con il nome di una società così gloriosa.

Crediamo che questo accordo sia il riconoscimento della bontà del lavoro svolto in questi anni, con serietà e passione, dalla scuola calcio Accademia Piano e che da questa sinergia possa nascere un grosso progetto per poter sviluppare al meglio l’attività sportiva e calcistica in penisola sorrentina.

La scuola calcio avrà inizio il 30 Settembre 2013 presso lo stadio “Italia” di Sorrento alle ore 17:00, con i bambini nati negli anni 2004, 2005, 2006, 2007 e 2008 e, a seguire, alle ore 18:30, con i bambini nati negli anni 2001, 2002 e 2003. I corsi si terranno nei giorni lunedì e venerdì.

La scuola calcio si avvarrà della preziosa supervisione tecnica del mister Pino La Scala, allenatore professionista di seconda categoria, titolo appena conseguito al corso federale di Coverciano, e dei seguenti istruttori FIGC: Maurizio Amato, Antonino Astarita, Raffaele Galano e Vito Maddaloni, coadiuvati dai collaboratori: Andrea Bellopede, Tony D’Esposito e Pasquale Iaccarino. Inoltre il Prof. Russo Marco, laureato in scienze motorie, nella veste di coordinatore delle attività motorie, e Giulio Romano, quale preparatore dei portieri”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!