MTB Monte Faito: ancora una vittoria di Luigi Ferritto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Il “Panzer”Luigi Ferritto, atleta della FRW ORONERO, ha dominato anche la Prima “Gran Fondo di Mountain Bike del Monte Faito”, svoltasi domenica 22 settembre 2013 a Vico Equense, e portando ad 11 i successi assoluti stagionali. L’atleta si era già imposto sulle montagne vicane, in aprile,  al Trofeo Monte Comune

il vincitore Luigi Ferritto (sulla sinistra)

il vincitore Luigi Ferritto (sulla sinistra)

 La manifestazione, ottimamente organizzata dal Monte Faito MTB Team, con il patrocinio degli enti amministrativi locali, si è svolta su una distanza di 40 km su un percorso, molto tecnico e selettivo, disegnato tra i castagneti e i sentieri di questo celebre monte , cima più alta dei Lattari. Al via si sono presentati circa 60 bikers e subito sulla prima asperità dura di giornata, Ferritto, in sella alla sua FRW Syrah, ha imposto un ritmo decisamente alto per il resto del gruppo, guadagnando subito un discreto margine che è poi andato incrementando chilometro dopo chilometro. Sulla linea del traguardo, tagliata dopo un’ora e 40 minuti, il biker di Piedimonte Matese, si è presentato con circa 8 minuti di vantaggio su Paolo Russo, atleta nolano del Team Ciclosport, e 10 minuti sul terzo classificato, Luigi Balzano, atleta e presidente del Team Balzano Racing. Quarto si è classificato Mauro Coppola (Velo Sport Sorrento) che ha preceduto di pochi metri un ritrovato Antonio Matrisciano (Team Mastrantuoni). Il vincitore, Luigi Ferritto, nel dopo gara ha dichiarato: “ Anche oggi mi sentivo abbastanza in forma e ho provato subito a prendere il largo per non incorrere in inutili rischi nelle discese, che sapevo molto insidiose. Dopo la prima parte di gara al”attacco, ho pensato ad amministrare il vantaggio e quindi sono soddisfatto di questo altro successo giunto, per altro, in uno dei luoghi più celebri della Campania. Ovviamente, spero di continuare ad avere questa forma per qualche altra domenica.”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!