Sorrento – Poggibonsi, le ultime dai ritiri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ultime dai ritiriSORRENTO

Di grosse novità, alle porte, non dovrebbero esserci in casa Sorrento. Dopo una settimana di lavoro intenso, Danucci e compagni hanno chiaro in mente cosa fare: ripetere la prestazione di Cosenza. L’obiettivo è la vittoria, che manca dall’ultima di andata della passata stagione, contro la Nocerina.

Chiappino in settimana è riuscito a dare la giusta tensione a tutti: solo Esposito ha lavorato a scartamento ridotto.                                           Il modulo non si discosterà dal 4-3-3: Polizzi ha smaltito un fastidio che ne ha limitato l’azione in allenamento, ma il pericolo è rientrato: la maglia numero uno sarà, come da copione, la sua.

La cerniera difensiva sarà formata con molta probabilità da Imparato sulla destra, Benci e Villagatti al centro, mentre le incognite si annuvolano sul ruolo di terzino sinistro. Pantano o Caldore? Questo l’interrogativo che attanaglia la mente di Chiappino. “Prima di tutto lo stato di forma”. Questo il messaggio lanciato dal tecnico costiero nella conferenza stampa. Caldore si è allenato con i rossoneri per tutta l’estate, ma sembra ancora peccare nel ritmo partita, mentre l’ex bustocco ha accusato un acciacco fisico che ne mette in dubbio la presenza per domenica.

In mediana c’è il maggiore ballottaggio. Coppola, Lettieri ed Esposito si giocano due maglie da titolari. Margarita è ancora ai box, mentre il classe ’94 continua il proprio percorso personalizzato in settimana a causa della pubalgia. Coppola ed Esposito sembrano comunque in vantaggio rispetto all’ex Nocerina.

Il pacchetto offensivo sarò quello con l’età media più alta. Nessun dubbio a meno di clamorose sorprese: Maiorino, Catania e Improta hanno grossissime chance di mantenere il proprio posto in squadra. Scalpita Canotto, mentre per Chinellato sembra pronto un utilizzo part time.

POGGIBONSI

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Per la trasferta in penisola sorrentina, mister Tosi avrà gli uomini contati: contro il Sorrento saranno, infatti, assenti il difensore Lorenzo Checchi ed il centrocampista Marco Croce per squalifica. Non fanno parte del gruppo, causa infortunio, nemmeno il centrocampista Andrea Tessari e l’attaccante classe 1995 Matteo Casucci, mentre Gianmarco Cicali continua a rimanere fuori rosa.

L’allenatore livornese schiererà i “leoni” giallorossi con il 4-3-1-2, con Civilleri a supporto delle punte Scardina e Pera.

PROBABILI FORMAZIONI:

SORRENTO (4-3-3): Polizzi; Imparato, Benci, Villagatti, Caldore; Esposito, Danucci, Coppola; Catania, Maiorino, Improta. All.Chiappino.

POGGIBONSI (4-3-1-2) Anedda; Tafi, De Vitis, Menegaz, Roveredo; Baldassin, Scampini, Rebuscini; Civilleri; Scardina, Pera. All.Tosi

Ha collaborato:

FILIPPO TECCE

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!