Mister Chiappino: “Vittoria importante, possiamo ancora crescere”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
"Possiamo crescere ancora". Non si accontenta mister Chiappino (foto Pollio)

“Possiamo crescere ancora”. Non si accontenta mister Chiappino (foto Pollio)

Un Sorrento come non lo si vedeva da tempo quello che oggi, al campo “Italia”, ha collezionato la prima vittoria stagionale contro il Poggibonsi sconfitto per 3-1. Protagonista indiscusso Pasquale Maiorino, autore di una doppietta e vero trascinatore del gruppo a discapito di un Catania piuttosto in ombra: tante occasioni per lui, sbaglia anche il rigore che avrebbe potuto chiudere il match.Vittoria accolta con grande entusiasmo anche dai tifosi, consapevoli del fatto che la squadra sta crescendo e potrà fare sempre meglio. E’ contento ed emozionato Mister Chiappino (tra le mani stringe una sciarpa rossonera regalatagli da un tifoso) la squadra ha maturato una certa identità  ma ci sono ancora diversi aspetti da correggere.
“I ragazzi devono imparare a gestire meglio la partita, è importante affrontare l’avversario in maniera più serena e tranquilla. C’è sempre il timore di sbagliare e rimettere in discussione l’intera gara; questo non deve accadere !  Manca concretezza: si costruisce tanto ma la squadra non ha ancora maturato a pieno le capacità necessarie per finalizzare altrettante occasioni”.
Significativo l’abbraccio tra Maiorino e Benci dopo il gol.
“Sostenersi a vicenda e  creare un gruppo prima ancora di una squadra è la ricetta fondamentale per costruire un team vincente – è il commento del tecnico rossonero – gli errori possono capitare a tutti, la vera forza sta nell’aiutarsi a vicenda per rimediare. Proprio come  quello che è successo oggi, alla fine siamo riusciti a vincere ed è questo ciò che conta”.  Per la quinta giornata è in programma la trasferta con l’Aversa  tornata da  Ischia con il bottino pieno ma Chiappino preferisce concentrarsi sui suoi ragazzi.
“Se loro saranno in forma, determinati e concentrati l’avversario passa in secondo piano”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!