Sorrento, si delinea il nuovo staff tecnico delle giovanili

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Salvatore Avallone

Salvatore Avallone

Dopo la raffica di dimissioni presentate la scorsa settimana dalla maggioranza dello staff tecnico del settore giovanile, la situazione in casa Sorrento sembra ritornata, seppur a fatica, alla normalità.

Salvatore Avallone, unico responsabile del vivaio rossonero dopo l’addio di Giuseppe Borrello, ha infatti lavorato alacremente per risolvere l’emergenza scaturita dopo la decisione di allenatori, preparatore atletico e staff medico della scorsa stagione di interrompere il proprio rapporto con il sodalizio di via Califano.

Rispetto alla scorsa annata, quindi, saranno tanti i volti nuovi. In primis quello dell’ex centrocampista di Savoia ed Avellino, Antonio Marasco, cui è stata affidata la panchina dei Giovanissimi Nazionali. L’accordo con il tecnico di Torre Annunziata favorirà lo spostamento della sede di allenamento di una delle compagini giovanili costiere dallo stadio “Italia” presso un impianto di Boscotrecase gestito dallo stesso Marasco, già presidente della scuola calcio “Mara8”.

A Perrella, invece, gli Allievi nazionali mentre per la guida degli Allievi regionali sono stati avviati i contatti con Catello di Somma. Ancora scoperta, invece, la panchina della Berretti, ma anche qui il nome del nuovo allenatore dovrebbe essere annunciato a breve.

Intanto, a parziale correzione del comunicato pubblicato la scorsa settimana, in cui i membri dello staff tecnico annunciavano le loro dimissioni, specifichiamo, su richiesta del diretto interessato, che Maurizio Amato non ha presentato alcuna lettera di dimissioni in quanto già non presente nell’organigramma della stagione 2013/2014.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!