Sorrento, ufficiale l’addio di Pitino: “Anche a Catania tiferò i rossoneri”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Marcello Pitino

Marcello Pitino

Alla fine, l’ufficialità è arrivata: Marcello Pitino ha accettato la corte del Catania, lasciando vuota la casella di direttore sportivo nell’organigramma dei rossoneri.

L’ormai ex direttore sportivo costiero, nella mattinata di ieri, ha risolto consensualmente il contratto che lo legava al sodalizio di via Califano e a breve comincerà la sua nuova esperienza come responsabile unico della società rossoblu.

Nel congedarsi dal ruolo, che ha ricoperto per neanche due mesi, Marcello Pitino ha voluto ringraziare tutta la famiglia rossonera, dai presidenti ai tifosi, con una lettera pubblicata sul sito ufficiale del Sorrento calcio.

Di seguito il comunicato ufficiale dell’addio e la lettera scritta alla piazza dal direttore sportivo siciliano:

Il Sorrento Calcio, nella persona dell’amministratore unico, avvocato Francesco D’Angelo, informa che è stato risolto consensualmente il rapporto con il direttore sportivo Marcello Pitino.

Pitino passa a ricoprire un importante incarico presso il Catania Calcio: sara’ il responsabile unico del settore giovanile.

Il Sorrento Calcio, nel ringraziarlo per il lavoro svolto e per la correttezza professionale dimostrata, gli augura le migliori fortune.

Nel frattempo l’area tecnica verrà coordinata dall’avv. D’Angelo che sara’ coadiuvato dal direttore generale, Diodato Scala

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ai presidenti, ai vice presidenti, all’amministratore, al direttore generale, ai dirigenti, a tutto lo ttaff tecnico e amministrativo ed ai calciatori del Sorrento calcio.

Sono arrivato a Sorrento, una città splendida con tifosi molto appassionati ed estremamente educati, lo scorso mese di luglio, per rifondare una squadra e penso di averlo fatto. Sono molto fiducioso nel risultato finale perché abbiamo messo insieme un team di validi professionisti guidato da un eccellente allenatore.

Ho trovato un ambiente societario molto serio e molto vicino anche ai tanti micro problemi della squadra, un gruppo di persone veramente appassionate.

Sinceramente mi dispiace lasciare Sorrento e il Sorrento calcio ma, come a volte accade nella vita, vi sono sbocchi professionali che appaiono all’improvviso e ai quali non si può rinunciare: vado al Catania calcio, in una società di serie A, per assumere la responsabilità del settore giovanile.

Sono stato pochi mesi al Sorrento ma mi sento legato con l’ambiente e con i tifosi; da lontano tiferò per i colori rossoneri sorrentini e cercherò di essere sempre vicino al gruppo degli amici dirigenti.

Ringrazio la dirigenza del Sorrento calcio per avermi capito e dato, attraverso la rescissione consensuale del contratto, la possibilità di crescere nel mondo del calcio.

Tornerò, è una promessa, per festeggiare la Prima Divisione unica!

In bocca al lupo, un forte abbraccio a tutti

Marcello Pitino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!