Sorrento, presi Parodi e Coppola. Si punta Magliocchetti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Coppola, qui con la maglia granata del Portogruaro

Mario Coppola, qui con la maglia granata del Portogruaro

La bruciante sconfitta rimediata per mano della Vigor Lamezia è suonata come primo, importante, campanello d’allarme della stagione.

Al di là, comunque, della sfortuna e dei demeriti palesemente manifestati da alcuni singoli nel corso di queste prime gare ufficiali, il direttore sportivo rossonero Marcello Pitino, nella giornata di domani, l’ultima della finestra di mercato estiva, sarà in pianta stabile all’hotel “Executive” di Milano per completare la rosa a disposizione di Luca Chiappino.

Una giornata campale quella che attende l’uomo mercato rossonero che si è già portato avanti con il lavoro, chiudendo nella mattinata di ieri due acquisti. Il primo corrisponde al nome di Andrea Parodi, aggregato già al gruppo nel pomeriggio di venerdì. Di ruolo attaccante, Parodi è un classe 1993 che andrà a completare la batteria degli esterni offensivi.Cresciuto nel settore giovanile del Genoa, da dove arriva a titolo definitivo, la punta genoana nella scorsa stagione ha vestito la casacca del Santarcangelo, in Seconda Divisione, collezionando dodici presenze ed un gol.

Il secondo è quello dello svincolato Mario Coppola, centrocampista classe 1990. Nativo di Aversa, Coppola ha vestito tra i professionisti la maglia del Pomezia (23 presenze) e nelle ultime due stagioni quella del Portogruaro, con cui è sceso in campo 58 volte, siglando tre reti.

Per appagare le richieste di Chiappino, manca ancora un difensore centrale mancino. Il papabile numero uno per ricoprire il tassello che manca è Daniele Magliocchetti, difensore classe 1986 con alle spalle due campionato in serie A con il Cagliari. Finito ai margini della Reggiana, il difensore romano nella giornata di domani potrebbe cedere alle lusinghe dei costieri.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!