Taranto-Real Vico: le formazioni

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giulio Russo guiderà l'attacco vicano contro il Taranto in un esordio complicato

Giulio Russo guiderà l’attacco vicano contro il Taranto in un esordio complicato

Taranto – Inizia ufficialmente oggi l’avventura del Real Vico in Serie D con la sfida alla blasonata Taranto. In campo per la nuova squadra vicana, che vive realmente la D grazie all’impegno del presidente Gaglione e dei suoi dirigenti Lettieri, Guidone e Celentano dopo averla conquistata sul campo la scorsa stagione e persa a causa della scomparsa della vecchia società, non ci sarà bomber Martone.  L’attaccante sarà in panchina a causa di un infortunio patito in amichevole, ma sarà presente Giulio Russo, autore di una doppietta contro il Sant’Agnello nell’ultima uscita prima dell’inizio del campionato e stella del Real.
Il Taranto deve fare a meno di Molinari, anch’egli tenuto fuori da un problema fisico. Non sarà una partita semplice per la squadra di mister Di Maio. Ecco le formazioni ufficiali della gara tratte dal sito tarantino www.blunote.it:

TARANTO (4-2-3-1): Marani; Viscuso, Miale, Prosperi, Marchitelli; Muwana, Carloto; Mignogna, Clemente, Fonzino; Ancora. A disp.: Monopoli, Riccio, Pulci, Pellegrini, Caruso, Carbone, Ciarcià, Palmisano, Balistreri. All.: Enzo Maiuri.
REAL VICO EQUENSE (4-4-2): Apuzzo; Lolaico, Maraucci, Coppola, Vigorito; Trofa, Biondi, Ansalone, Iovene; Mennella, Russo. A disp.: Giuffreda, Piscopo, Circiello, Oriunto, Izzo, Perrella, Martone, Volpe, Matarazzo. All.: Vincenzo Di Maio.
Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo (Antonio Valentini di Bari – Nicolò Aurora di Molfetta)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!