Sorrento – Vigor Lamezia, le ultime dai ritiri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Per la sfida d’esordio che vedrà i rossoneri affrontare la Vigor Lamezia, l’allenatore costiero Luca Chiappino potrà attingere a piene mani dalla rosa messagli a disposizione dal direttore sportivo Marcello Pitino.

Gli attaccanti Luigi Canotto, Riccardo Musetti e Matteo Chinellato hanno infatti recuperato dai rispettivi infortuni che li avevano costretti a dare forfait nelle gare di Coppa Italia contro Nuova Cosenza ed Ischia, così come il centrocampista Alessio Esposito, che ha smaltito i postumi della contusione alla spalla rimediata nella prima gara della competizione tricolore. Abili ed arruolabili anche gli ultimi arrivati, Pasquale Maiorino ed Emanuele Catania i quali, nonostante si siano aggregati al gruppo solamente venerdì il primo e addirittura ieri il secondo, possiedono una condizione fisica accettabile, maturata nei ritiri precampionato svolti, rispettivamente, con le maglie di Vicenza ed Avellino.

Il primo undici stagionale in campionato che sceglierà Chiappino resta comunque top secret: poche sono infatti le certezze, mentre tanti, invece, i dubbi che verranno sciolti solamente nelle ultime ore prima del fischio d’inizio.

Nel 4-3-3, marchio di fabbrica dell’allenatore genovese, tra i pali rimane confermato Polizzi, nonostante l’errore commesso mercoledì al “Mazzella” di Ischia. Sulla corsia di destra della difesa agirà Cavallaro, mentre su quella opposta il prescelto sembra essere Caldore, in netto vantaggio su Pantano. Nel ruolo di stopper, invece, agiranno Benci e Villagatti. La linea mediana ruota intorno a Danucci, che agirà in cabina di regia: ai suoi lati Lettieri e Margarita, quest’ultimo in leggero vantaggio sull’acciaccato Esposito. In attacco Chinellato dovrebbe partire da punta centrale, con Musetti pronto a subentrargli nell’ultima mezz’ora, non computata nel calcolo dell’età media. Sugli esterni probabili gli esordi di Maiorino e Catania, con Soudant che partirà dalla panchina.

In casa Vigor Lamezia, invece, al termine della rifinitura svolta nella mattinata di ieri il tecnico biancoverde Francesco Costantino ha convocato diciotto giocatori: i portieri Bibba e Rosti; i difensori  Gattari, Gona, Malerba, Marchetti, Rapisarda e Strumbo; i centrocampisti D’amico, Mangiapane, Perrino, Romano, Rondinelli, Scarsella, Torcasio e gli attaccanti Del Sante, Padulano, Zampaglione.

Recuperato, quindi, in extremis il bomber ex Mantova Del Sante che, comunque, sembra destinato a partire dalla panchina. Niente da fare, invece, per l’altro attaccante, Carbonaro, rimasto in Calabria.

Il 4-2-3-1 che Costantino utilizzerà in penisola sorrentina prevede l’utilizzo di Rosti tra i pali. La linea difensiva, invece, sarà composta da Rapisarda e Malerba sulle corsie laterali con Marchetti e Gattari ad occupare le posizioni centrali. I mediani davanti la difesa saranno Romano e Scarsella, con la batteria di trequartisti formata da Rondinelli, Mangiapane e D’amico a supporto dell’unica punta Zampaglione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!