Sant’Agnello: Quattro nuovi arrivi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GoalMacaroneDopo le prime due amichevoli nelle quali gambe e testa non coincidevano il Sant’Agnello rende la vita dura al Real Città di Vico Equense.
La squadra di Gaglione era intenta a preparare la sfida odierna di Taranto, mentre per la Guarracino’s band un modo per capire cosa e dove migliorare.
Alla fine vince il Vico, ma il tecnico è soddisfatto di quanto fatto vedere dai suoi.
“Meglio molto meglio rispetto al passato. Guardiamo avanti con fiducia”.
Schietto e diretto come sempre il tecnico bianco azzurro guarda al futuro con fiducia.
“Noi sappiamo bene che dobbiamo salvarci, guai a perdere di vista il reale obiettivo della stagione”.
Nessun volo pindarico per il club che si presenta ai nastri di partenza dell’Eccellenza 2013-14 con un anno di esperienza in più sulle spalle.
“Lo scorso anno è andato. Ripetersi sarà difficile, ma noi ci proveremo con tutte le nostre forze”.
La rosa nel frattempo si arricchisce di quattro innesti.
Si tratta dell’attaccante Domenico Arcobelli.
La punta, classe ’93, nella passata stagione ha vestito la casacca del Marino in D. carta giocata dal tecnico per rimpolpare il reparto offensivo.
In difesa dal Vico Equense arrivano due giovanissimi.
Antonio Cardenia del 1995 e Francesco Savarese del ’96.
Due difensori, under alla prima esperienza nella massima rassegna dilettantistica regionale. Per entrambi una presenza in Eccellenza lo scorso anno con la maglia azzurro oro nel match con il Real Trentinara.
A chiudere il cerchio anche Pasquale Cascone, classe ’95, centrocampista. Un innesto per reparto sempre impostato alla linea giovane per non avere problemi con il regolamento.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!