Sorrento, Chiappino:”C’è tanta curiosità”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
"Ci sarà curiosità" queste le prime parole di Chiappino in conferenza stampa

“Ci sarà curiosità” queste le prime parole di Chiappino in conferenza stampa

Una vigilia importante quella di oggi per il Sorrento ! Dopo la retrocessione, il team rossonero si prepara ad affrontare la prima prova ufficiale contro il Vigor Lamezia con un assetto tutto nuovo: sono rimasti solo in 5 dopo la batosta della scorsa stagione. In conferenza stampa Mister Chiappino è apparso molto emozionato: domani, infatti, ci sarà anche il suo esordio da professionista in Seconda divisione Lega Pro: “C’è tanta curiosità – commenta il tecnico – sarà importante portare a casa l’intero bottino e ancor più testare la tenuta psicologica del gruppo. Non mancherà la tensione “. Le prossime partite serviranno a costruire l’identità di una squadra che dovrà combattere per comparire tra le prime otto in classifica e rimanere tra i professionisti. “Sarà necessario far pesare il fattore campo, dobbiamo giocare la partita dal primo all’ultimo minuto indipendentemente dall’avversario . Questa dev essere la mentalità”. Tra le fila del Lamezia mancheranno probabilmente due attaccanti titolari come D’amico e Del Sante, ma al tecnico costiero poco importa “Non ci sono mai vantaggi, ogni partita ha le sue insidie, fa parte di questo sport. Noi cercheremo di schierare una squadra equilibrata con grandi motivazioni e con lo spirito di andare in campo per vincere tutte le partite”. Buone notizie arrivano anche dall’infermeria, sembra infatti che Musetti, Chinellato e Canotto siano tornati disponibili. Anche i nuovi arrivati Maiorino e Catania potrebbero essere impiegati nella gara di domani. Il mister non lascia trapelare molte indiscrezioni sull’ undici che schiererà contro i bianco-verdi, ancora molte sono le scelte da fare “Preferisco non esprimermi sino a fine rifinitura – aggiunge con tono scaramantico- voglio che tutti si sentano partecipi fino all’ultimo momento e che ognuno di loro possa far cambiare idea all’allenatore”.

Cristina Esposito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!