Faito X Trail : corsa nello spettacolo della natura

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

DSC_0188-Faito_tE’ la nona prova del circuito TrailCampania. La Faitoxtrail che nelle scorse edizioni, ha fatto innamorare numerosi atleti di questa particolare specialità di corsa ,  si disputerà il prossimo primo di settembre. Gli organizzatori (ASD Aequa Trail Running) hanno tracciato la gara sul percorso originale delle prime edizioni,  con partenza alle ore 9,00 da Moiano , Il percorso disegnato, sarà ugualmente, panoramicissimo e spettacolare, rendendo comunque, ancora più bella questa gara ormai entrata di diritto nel novero delle più belle  trail d’Italia. La Faitoxtrail permetterà ad atleti e spettatori, di godere di viste uniche sia sul golfo di Napoli che di Salerno, con le isole di Ischia, Procida e Capri,  e delle più vicine località quali Positano, Praiano , Vico Equense  nonchè ovviamente di tutta la penisola sorrentina. Per tali ragioni è diventato un appuntamento da non perdere per gli appassionati della corsa in montagna. Dal punto di vista sportivo, la parte del tracciato che farà la differenza sarà sicuramente quella compresa tra il passaggio nel boschetto di Montepertuso , a quota 400 metri circa, ed il successsivo  bellissimo chilometro verticale che  porterà i partecipanti in cima alla “Croce della Conocchia” a quota 1300.

faitoxtrail altim

altimetria della FaitoXTrail 2013

I partecipanti rischieranno vere e proprie vertigini “panoramiche” tale  è la bellezza della natura che li circonderà, che renderà il durissimo tratto con pendenze da brivido, se possibile, meno faticoso . Dopo lo scollinamento c’è un tratto veloce, di circa 1,5 km, adatto ai discesisti, leggera arrampicata di circa 250 m, tra i faggi ultrasecolari del Faito, e quindi discesa veloce fino all’arrivo posto a Moiano.

                                 

                            

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!