Beach Volley: peninsulari U20 in evidenza ad Amantea

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Staiano e Fiorentino, con i rispettivi compagni di squadra Quarantelli e Giannone, scherzano tra il pubblico ad Amantea.

Staiano e Fiorentino, con i rispettivi compagni di squadra Quarantelli e Giannone, scherzano tra il pubblico ad Amantea.

Amantea (CS) – Si è svolta in Calabria, di fronte alle acque cristalline di Amantea, la tappa del Campionato Nazionale U20 di beach volley. Sabato e domenica lo Sport Village organizzato sullo splendido lungomare della città si è colorato grazie ai numerosi partecipanti alla manifestazione, pronti a risfidarsi dopo le tappe giocate a Bibione, Cordenons, Ravenna, San Cataldo e Catania. Tra i circa ottanta atleti iscritti tra ragazze e ragazzi, si sono particolarmente distinti due atleti peninsulari che sono riusciti a entrare, in coppia con i rispettivi compagni di squadra, nella top ten della tappa. Si tratta di Francesco Staiano, campione regionale con la Apd Carotenuto, che in coppia con il compagno di squadra nella Apd Adam Quarantelli, dopo aver terminato il girone iniziale come migliore seconda dopo una vittoria e una sconfitta di misura è uscito ai quarti contro la coppia terza classificata formata dai siciliani Cavalli-Nicotra ma centrando comunque il quinto posto nella competizione. E’ andata leggermente peggio a Andrea Fiorentino, uno dei talenti classe ’97 della Folgore Massa he ha giocato in coppia con la vecchia conoscenza massese e attualmente all’Oplonti Alex Giannone. La coppia pur partendo svantaggiata nel ranking e dovendo affrontare squadre di fascia superiore, ha giocato al massimo centrando un lusinghiero nono posto finale. I risultati in spiaggia dei giovani pallavolisti peninsulari confermano il grande talento di cui le società possono disporre e che in fatto di beach volley in tanti, in penisola sorrentina, hanno moltissimo da dire.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!