Basket: diramati i calendari di serie A3. La Polisportiva inizia a Corato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Nuova A3: la Polisportiva inizia a Corato la prossima stagione.

Nuova A3: la Polisportiva inizia a Corato la prossima stagione.

Sorrento – Sono stati diramati dalla Fip i calendari della prossima Serie A3 femminile alla quale prenderà parte per il secondo anno consecutivo la Polisportiva Sorrento della presidente Giovanna Russo. Dopo la sconfitta ai playoff contro Civitanova Marche dello scorso torneo la Polisportiva è stata inserita nella Conference Centro-Sud, una delle quattro nelle quali è stata divisa la prossima divisione nazionale. si inizia il 13 ottobre a Corato, contro l’Olimpia già affrontata nella scorsa stagione. Tra le altre vecchie conoscenze della storia società sorrentina spiccano la Basket Stabia, la Pink Time Sport Bari e il Centro Diana Maddaloni, mentre novità assolute per la squadra che andrà a giocarsi la possibilità di entrare in A2 saranno la Fortitudo Anagni, la School Sport Pesaro mentre spicca la trasferta in Sicilia contro la Verga Palermo. Grande assente la Basilia Potenza che dopo il bel campionato nella scorsa annata ripartirà dalla serie B avendo rinunciato all’iscrizione alla prossima A3, una categoria che verrà cancellata a partire dal 2014-2015 per far spazio ad una A2 allargata e alla B regionale.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!