Memorial Zio Pino: Termica Moderna a forza 11

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Cappotto per i volenterosi ragazzi di Alberi

Cappotto per i volenterosi ragazzi di Alberi

È andata come tutti si aspettavano. Alla fine la termica passeggia contro Alberi. Un 11-2 che non ammette repliche e regala la prima posizione alla squadra campione in carica.
Un match che è andato in cascina presto per i “gemelli Derrick” D’Esposito. Tutto facile nonostante le capacità della squadra avversaria di lottare su ogni pallone e con l’eliminazione che era più di uno spettro.
Di 25 minuti in 25 minuti il passivo di reti è sempre aumentato per i lilla che hanno provato a tenere botta e ripartire, ma un Marcia che si erge a momentaneo capocannoniere del torneo hanno fatto il resto.
Termica Moderna – Alberi: 11 – 2
Marcatori: Marcia (6), De Gregorio (2), Pepe, Maresca Giuseppe, autorete (Termica Moderna); Leone, De Angelis (Alberi)
Migliore in campo:
Vittorio Marcia (Termica Moderna)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!