Oggi incontro interlocutorio con Battisti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Alessandro Battisti (foto: ChietiToday)

Alessandro Battisti (foto: ChietiToday)

Iscrizione fatta nei tempi e nei modi, la palla passa adesso nelle mani dell’amministratore unico che al momento, in prima persona, condurrà le trattative.
Sul tavolo ci sarà l’offerta del sodalizio di via corso Italia. Chiappino e Battisti dovranno valutare le cose e dare una risposta al Sorrento.
In caso di firma i due sarebbero immediatamente al lavoro per individuare i giocatori giusti per rimpolpare l’esiguo parco atleti a disposizione.
Sulla carta oltre a Beati e Musetti ci sono i tre portieri, Polizzi, Ambrosio e Lombardo con Alessio Esposito e Terminiello.
Avvocato romano, Battisti ha lavorato a Chieti per oltre un biennio. Con i teatini è riuscito nell’impresa di formare l’ossatura di una squadra che, sebbene fosse tra le più giovani del proprio girone, ha sfiorato il salto di categoria.
In soldoni: ha l’occhio lungo per i giovani. Un fattore di non poco conto. Infatti, dopo la sciagurata scorsa stagione nella quale a parte Esposito, Terminiello, Tortolano e forse Schenetti, ai tanti under in rosa hanno corrisposto altrettanti fallimenti, si deve guardare a costruire una rosa con l’età media molto bassa.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!