Memrorial Zio Pino: L’Incontro Garden Bar cala il poker alla Mass Sport

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La Mass Sport di Alfredo Mancini

La Mass Sport di Alfredo Mancini

E’ stata partita vera ed intrigante quella tra Mass sport e L’Incontro Garden Bar.
A spuntarla i bianco neri di capitan Vincenzo Gargiulo.
Un 4-2 ricco di emozioni.
Gli orange di capitan Mancini hanno tenuto botta alla grande in considerazione delle tante assenze e della differenza d’età.
I vicani hanno messo in mostra un Iamunno monumentale.
Factotum dell’esperta compagine della città porta d’ingresso della penisola.
La giovane squadra metese ha messo in campo la spregiudicatezza dell’età. Un Luigi Gargiulo “spicchino” devastante nello spunto e autore di due reti.
Una vittoria tutta maturata nel secondo tempo quando il calo iniziale della Mass Sport ha permesso a Vincenzo Gargiulo di realizzare il primo goal tra quelli che saranno in lizza per il premio finale e il tap-in di Belgenio.

La compagine de L'Incontro Garden Bar

La compagine de L’Incontro Garden Bar

Rossi, quando è cresciuta la pressione della squadra di Mancini, si eretto a baluardo insormontabile prendendosi la palma di migliore in campo, divisa con Iamunno.
Un primo tempo dove alla rete di “spicchino” ha risposto presente Iamunno su calcio piazzato. Le fulminee ripartenze dei bianco neri hanno messo alle corde la resistenza dei vicani. Un goal annullato per presunto fallo di mano ha fatto protestare a lungo i giovani costieri, poi il 2-1 ed il momentaneo relax.
Nella ripresa ci hanno provato gli orange che hanno sbattuto sui pali e su Rossi uscendo dal campo a testa altissima.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!