Gianpiero Liguori primo in Sicilia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il succiascoglio maculato fotografato da Liguori

Il succiascoglio maculato fotografato da Liguori

L’incantevole cornice dello stretto di Messina ha accolto i 25 partecipanti al Primo trofeo di caccia fotosub valevole per la qualificazione al campionato italiano di specialità splendidamente organizzato dalla Lega Navale di Messina in collaborazione con l’associazione ASD Pesca&Apnea. La gara iniziata puntuale alle 9.00 ha visto battagliare gli atleti lungo la costa di Torre Faro sponda messinese dello stretto in un’acqua dai colori turchini e dalla splendida visibilità nonostante un tempo incerto e nuvoloso. I ricchi fondali dello stretto hanno permesso all’atleta del Poseidon Team Gianpiero Liguori di raggiungere la ragguardevole cifra di 42 specie fotografate tra cui il raro succiascoglio maculato carnet che gli ha permesso a di vincere il trofeo e di staccare il suo pass per la partecipazione alla fase finale del campionato italiano di specialità. Sottolineamo la grande prestazione degli atleti campani in terra di Sicilia che hanno vinto 3 delle 4 specialità del trofeo con le vittorie di Liguori nella categoria Ara master di Crimaldi in quella Apnea compatte e di Guzzetta in quella Ara compatte. La giornata si è completata con la piacevole visita del sindaco di Messina neoeletto e gran difensore del mare e con la premiazione finale con ricchi gadget per tutti i partecipanti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!