Atletico Sorrento no stop! E Myriam Gargiulo trionfa a Pesaro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La giovane ginnasta dell'Atletico Sorrento Myriam Gargiulo sul gradino più alto del podio a Pesaro

La giovane ginnasta dell’Atletico Sorrento Myriam Gargiulo sul gradino più alto del podio a Pesaro

Sorrento – Saggio di fine anno archiviato e partenza per la manifestazione “Ginnastica in Festa” a Pesaro il giorno successivo. Fatica ed emozioni per le ginnaste dell’Atletico Sorrento, impegnate questa settimana nella città marchigiana, per le finali nazionali della FGI. Ed il primo grande successo è già arrivato. Ieri la giovane Myriam Gargiulo si è laureata campionessa d’Italia Trofeo GPT 2° livello, specialità corpo libero. Una vittoria che aveva cominciato a prender forma, già la scorsa domenica nelle qualificazioni, con la seconda posizione per la ginnasta undicenne.
Facciamo prima un passo indietro. Lo spettacolo targato Atletico ha avuto inizio venerdì 21 giugno, presso il Palazzetto dello Sport di Sorrento.
La piccola Giorgia ha guidato l’entrata in scena di tutte le atlete, accompagnate dai due maschietti Riccardo e Jacopo, per i primi esercizi agli attrezzi. Applausi doppi per tutti loro, dovendo fare i conti con alcuni problemi tecnici (luci e audio). Purtroppo l’unica imperfezione della serata. È stata poi la volta del corpo libero e di qualche assaggio degli esercizi preparati dalle undici atlete pronte per le finali nazionali. A seguire diverse esibizioni maggiormente coreografiche, sulle note di Michael Jackson, con un finale a sorpresa, hanno difatti accompagnato in scena le proprie allieve anche i due tecnici dell’Atletico Ivana Di Leva e Rossana De Martino.
Quest’ultima il sabato mattina seguente, è salita prestissimo sul pullman per Pesaro con le prime tre ginnaste in gara nelle qualificazioni. Nella giornata di domani, infine, Ivana Di Leva ad altre sette ragazze le raggiungeranno. Grande il successo e soddisfazione in casa Atletico per la vittoria di Myriam e per i risultati ottenuti fin ora. Ma tutte le carte sono ancora in tavola per ottenere ulteriori successi.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!