Pitbikes: Esposito primo nella seconda prova tricolore a Foggia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giuseppe Esposito prima della partenza dalla pole al Santa Cecilia

Giuseppe Esposito prima della partenza dalla pole al Santa Cecilia

Foggia – Giuseppe Esposito torna re delle pitbikes, le piccole velocissime motard con le quali corre l’Italian Trophy Cup MVR 2013. Assente nella prima uscita stagionale, il pilota della penisola sorrentina è riuscito a fare en plein sul circuito lungo 1,2 km di Santa Cecilia, a Foggia. Esposito si è preso infatti la pole position e la vittoria nelle due gare nella categoria S6 Stock. Nelle prove il sorrentino ha superato Sandro Migliorini, avversario di giornata, firmando il giro più veloce con un 52.856, quasi mezzo secondo più veloce dell’avversario. In gara Esposito è riuscito a fare ancora meglio, distanziando nella prima manche Migliorini di 1,7 secondi e migliorando oltretutto il crono della qualifica. Nella seconda prova il numero 46 del Dream Team Sorrento ha sbancato la concorrenza rifilando quasi 17 secondi a Migliorini. Una vittoria ottenuta nonostante il caldo torrido che ha reso molto difficile la gara per i piloti partecipanti, tra i quali, all’esordio con le minimotard, Antonio Esposito, fratello del vincitore, giunto in ultima posizione ma con tanta esperienza in più sulle spalle. I prossimi impegni vedranno Esposito gareggiare il 30 giugno a Limatola, presso Caserta, e poi il 14 luglio, con la prossima prova del trofeo, ad Airola, sempre nel casertano.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!