Il Sorrento ha riscattato la Alessio Esposito

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Sorrento: Aperta la comproprietà con il Lecce per Alessio Esposito

Sorrento: Aperta la comproprietà con il Lecce per Alessio Esposito

Intanto con tantissimi contratti in scadenza al prossimo 30 giugno è stato messo a segno il primo “mezzo” colpo di mercato.
Sembra strano, ma è così. Ieri scadeva il termine per presentare l’offerta al Lecce per Alessio Esposito. Tutta la documentazione è stata inviata alle scadenze fissate con il dovuto da versare nelle casse dei salentini. Sorrento che si è assicurato la comproprietà del giovane centrocampista partenopeo.
Alessio Esposito, classe ’94, ha disputato una grande prima parte di stagione, poi le continue convocazioni in Rappresentativa hanno spompato il mediano napoletano. 25 presenze e 1777 minuti di grande quantità.
Adesso il futuro potrebbe riproporlo al centro del reparto nevralgico del campo del Sorrento oppure farlo spiccare il volo verso altri lidi. Decisivo saranno le scelte del nuovo tecnico che sarà scelto nelle prossime ore.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!