Folgore, en plein: è titolo regionale U13

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I nuovi campioni regionali della Folgore Massa U13 6x6

I nuovi campioni regionali della Folgore Massa U13 6×6

Massalubrense – Stagione da ricordare, incorniciare, appendere nella camera della memoria per la Folgore Massa che ha fatto en plein con la propria under 13. Dopo il titolo provinciale della U13 3×3 e quello regionale con conseguente partecipazione alle finali nazionali di Assisi è di poche ore fa la notizia, comunicata dal ds Belfiore, della vittoria del campionato regionale con la Under 13 6×6 già campione provinciale. Una vera e propria impresa per i giovani massesi che hanno dovuto sorbirsi una doppia trasferta in giornata, affrontando alle 17 il girone semifinale a Ponticelli e spostandosi poi a cercola per giocarsi la finalissima alle 21; alcuni dei ragazzi insieme ai propri allenatori erano tornati solo nel pomeriggio precedente da Assisi dove avevano disputato le finali italiane. Un grande successo quindi per la società e per gli allenatori Paolo Gargiulo e Maria Laura Esposito che hanno regalato a Massalubrense, insieme ai propri giovanissimi atleti, una stagione davvero perfetta.

Nella giornata di domani ulteriori aggiornamenti.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!