Sorrento calcio: Ieri incontro al vertice

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Nuovo summit societario ieri per i dirigenti del Sorrento

Nuovo summit societario ieri per i dirigenti del Sorrento

Tutto in una notte?
Potrebbe essere stato deciso ieri sera il futuro sportivo del Sorrento calcio.
In costiera si è tenuto l’ennesimo vertice societario. A tenere banco l’argomento sponsorizzazione.
L’armatore Gianluigi Aponte, dopo aver confermato la propria disponibilità a continuare, dovrebbe mettere a conoscenza i dirigenti del quanto la Msc potrà garantire alle casse del Sorrento.
In casa del presidente Paolo Durante, all’Hotel Michelangelo, si traccerà la linea definitiva.
Sarà Seconda divisione o morte.
Non conoscendo l’entità del quid messo sul piatto dal main sponsor tutti i discorsi sono superflui.
Cordate all’orizzonte, che possano tendere la mano al sodalizio di via corso Italia, non se ne vedono.
I tanto chiacchierati amici degli amici neppure.
In soldoni o sarà un anno di sacrifici, l’ennesimo, o il banco potrebbe saltare.
Sul fronte fideiussione e iscrizione non ci sarebbero problemi, mentre restano, invece, quelli per allestire una squadra competitiva in grado di centrare le prime nove posizioni della graduatoria, qualora la sponsorizzazione sarebbe esigua.
Bocche cucite, unite dal fil di ferro. Nulla trapela. Nulla è dato sapere.
L’amministratore unico, Francesco D’Angelo, è pronto ancora una volta a fare da traghettatore verso lidi migliori, ma per questo giro di giostra servirà un biglietto per tutte le attrattive. Un piano economico ben bilanciato è la base di partenza. Ne servirà certamente uno migliore rispetto a quello della scorsa annata, quando si è sempre vissuti sul fil di lana.
Un equilibrio sottile che il prossimo direttore sportivo, sempre che non si rinnovi la fiducia, improbabile, ad Avallone, dovrà essere bravo ad ammaestrare e rendere saldo come un cavo d’acciaio.
L’alba del giorno che verrà potrebbe essere come il tramonto del sole sul mare, spezzato in due tra un presente dubbioso e un futuro incerto per lo storico sodalizio costiero.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!