Nazionali U17: l’Apd chiude con una vittoria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Vittoria contro Ravenna per l'Apd U17 nell'ultima sfida delle finali nazionali.

Vittoria contro Ravenna per l’Apd U17 nell’ultima sfida delle finali nazionali.

Policoro (MT) – L’Apd Carotenuto Sant’Agnello ha chiuso la propria esperienza nelle finali U17 maschili con un vittoria. E’ stata una giornata intensa quella di ieri, durante la quale si sono decise le posizioni in classifica in attesa delle finalissime che avranno luogo nella giornata di oggi. I santanellesi hanno affrontato nella semifinale per il 13° posto la Mezza Roma Volley, incontrata per la terza volta nell’arco di un anno dopo la sconfitta dello scorso anno nell’analoga manifestazione e dopo la convincente vittoria al Memorial Foroni di qualche mese fa. Come era prevedeibile ne è venuta fuori una sfida equilibrata e  avvincente: Sant’Agnello ha subito cercato di mettere pressione agli avversari, partendo a razzo e piazzando un importante 25-14. Nel secondo set le parti si sono invertite e sono stati i romani a comandare con il punteggio di 16-25. L’Apd è sembrata crollare nel terzo set con la M. Roma che si è portata sull’1-2 vincendo 25-15. Non è bastato, perchè in questa gara a specchio ancora una volta le due squadre si sono scambiati i ruoli e i santanellesi sono tornati a fare la voce grossa portando a casa il pareggio sul punteggio di 25-16. Il tie break, giocato punto a punto, ha premiato i romani al primo vantaggio. 15-17 il risultato con M.Roma che si è guadagnata la possibilità di andarsi a giocare la finalina per il tredicesimo posto lasciando ai costieri quella per il quindicesimo che si è svolta nel pomeriggio contro i ravennati della Mosaici InRobur Costa. L’Apd ha ceduto solo nel secondo set, terminato 22-25 per gli emiliani, vincendo gli altri rispettivamente 25-15, 25-19, 25-19. Si è chiusa quindi con un sorriso la manifestazione che, come la società ha scritto sulla propria pagina facebook, ha mostrato due volti. Da un lato la delusione per il risultato, dall’altra la consapevolezza di aver lottato contro squadre di altissimo livello, come Segrate, che oggi si giocherà la scudetto contro i campioni in carica di Trentino Volley e contro i quali i santanellesi si sono battuti con il coltello tra i denti. Un’esperienza di sport comunque unica che permetterà ai giovani pluricampioni di Campania di crescere e migliorare ulteriormente.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!