Diabete Sport Training sbarca a Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

progettoSport e salute vanno di pari passo.
Una nuova iniziativa sbarca nella terra delle sirene per consentire ancor di più il rafforzamento di questa simbiosi.
A Sorrento, dal 17 al 19 giugno, si terrà  il secondo campo di educazione e promozione sportiva organizzato da AGD Italia, Coordinamento tra le Associazioni Italiane Giovani con Diabete, in partnership con il Marathon  Center  e sostenuto dalla Fondazione Vodafone nell’ambito della Campagna  per la cura dei bambini.
I partecipanti saranno giovani con diabete di tipo 1,  di età compresa tra i 6 e i 30 anni, che  avranno in questi tre giorni la possibilità di “provare”  svariate  discipline sportive  e più in generale il piacere di fare sport  in compagnia di coetanei  e seguiti  costantemente da una equipe medica e dal team di esperti  del  Marathon, responsabile del programma sportivo.
L’ obiettivo  che il progetto si propone è quello di avvicinare i giovani con diabete di tipo 1 allo sport, dando loro la possibilità di poterlo gestire in sicurezza anche  in questo ambito.
Nei tre giorni di questo campo residenziale i partecipanti avranno inoltre la possibilità di socializzare e scambiarsi esperienze, attraverso la condivisione quotidiana della loro malattia, tutto svolto in un in un clima socievole e spensierato, ma allo stesso tempo strutturato e programmato.  Ospite d’eccezione sarà la campionessa Monica Priore, la quale parteciperà alla serata del 18 Giugno organizzata presso Villa Fondi messa a disposizione dal Comune di  – Piano di Sorrento.
Questo progetto è realizzato con la collaborazione sul territorio dell’Associazione Diabete Junior Campania e con il coinvolgimento delle associazioni Dialife APDS.
Questa iniziativa, unica nel suo genere, completamente gratuita per i partecipanti, ambisce a creare un cambiamento in positivo nell’accettazione e nel modo di vivere con il diabete….perché, come dice lo slogan di AGD ITALIA “il diabete non cambi la vita” .
I giovani partecipanti, circa 150, risiederanno presso il “Residence Costa Alta” complesso turistico situato nelle vicinanze delle strutture – le strutture saranno messe a disposizione dai comuni           Di Piano di Sorrento, S.Agnello e Sorrento – a tal proposito si ringraziano le amministrazioni Comunali per la loro disponibilità. L’evento e stato organizzato dall’agenzia “SCENIC TRAVEL SERVICE” di Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!