Amara realtà. La Folgore Massa è ko, sfuma la B2

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Folgore Massa12-13Non ci riesce neppure quest’anno la Folgore Massa. La serie B2 è ancora una chimera.
Due anni consecutivi ko. È dura da digerire in casa bianco verde e di fare pronostici in vista della prossima stagione è davvero difficile.
La compagine guidata da Giacobelli è riuscita a vincere il proprio girone perdendo poi sia la finale con Aversa, sia quella con la Gis Ottaviano.
Il tecnico della Folgore rivoluziona la squadra. Longobardi libero ed Esposito in zona 4 per dare più peso a ricezione e attacco. Si Parte bene, seppur non con grande aggressività e per la prima parte del set i costieri sono sempre alle calcagna dei locali.
Sul 12-12 la Gis piazza un break di 4 punti che le permette di andare al time out tecnico in svantaggio.
Al rientro Terminiello mette a terra di tutto e di più, Coppola dà una grossa mano in ricezione e in difesa, il resto lo si fa a muro con Giacobelli. Nel finale punto a punto è l’Ottaviano ad avere la meglio, col minimo scarto, e con un pizzico di cattiveria in più.
Il parziale è molto equilibrato in avvio. La Folgore scappa via sul 9-12 per essere poi ripresa dopo aver accusato un calo in attacco, con qualche errore in più e qualche murata subita. Dopo il secondo time out tecnico è una lotta di nervi, punto a punto fino alla fine. Sul 23 pari Russo sbaglia un servizio e consegna il set ball ai locali che Terminiello annulla, poi è lo stesso Russo a piazzare poi la zampata finale per portare la gara in parità.
I bianco verdi sfruttano il morale innalzatosi dopo la vittoria del parziale precedente. Ottaviano realizza punti con molta fatica, inizia una girandola di cambi mentre gli ospiti sono padroni del campo ammutolendo il numeroso e rumorosissimo pubblico di casa. Sul 16-12 si all’intervallo tecnico con l’inerzia del match dalla parte massese.
Il black out è dietro l’angolo. Al rientro in campo alcuni grossolani errori riportano Ottaviano nel vivo del match. Padroni di casa che piazzano un parziale di 8-2. Si arriva sul 20-18, con un colpo di reni andiamo sul 21-21 ma una lunga azione con tante difese conclusa dai Koala permette ai partenopei di andare avanti sul 22-21. La Folgore continua a sbagliare e regala il set alla Gis.
Il ko mina la mente dei bianco verde che partiono subito male (3-0). Giacobelli richiama i ragazzi in panchina e chiede di dare il tutto per tutto, senza tatticismi di sorta. Sul 12-7 Ottaviano è padrone del campo e la Folgore in alto mare.
I Koala volano sul 16-9 prima e poi sul 18-10. In quel momento lo spirito di gruppo ha la meglio. I ragazzi si stringono al centro del campo incitandosi forte e promettendosi a vicenda di lottare sino alla fine. La Folgore inizia una favolosa rimonta, senza pensare più a nulla se non alla dignità.
Pian piano si rosicchiano punti fino ad arrivare al -2 (21-19). Ottaviano ha iniziato a tremare. I costieri sprecano la palla per andare sul -1 e Ottaviano ha ritrovato speranze e sorrisi chiudendo meritatamente col 25-22 finale che li manda in B2.

Gis Pallavolo Koala – Folgore Massa 3-1
(25-23, 24-26, 25-21, 25-22)
Folgore Massa: Coppola, Russo, Cinque, Esposito R., Longobardi (L), Ruggiero, Mastellone, Marciano, Terminiello V., Miccio, Giacobelli, Ruocco. All.: Giacobelli, 2° all.: Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



One thought on “Amara realtà. La Folgore Massa è ko, sfuma la B2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!