Morciano: “Ad Aragon meglio le KTM, aspetto Albacete con fiducia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Morciano commenta la seconda gara del Cev Moto3 sulla pista di Aragon

Morciano commenta la seconda gara del Cev Moto3 sulla pista di Aragon

Meta – Archiviata anche la seconda gara del Cev Moto3 per il pilota metese d’adozione Gigio Morciano che cancella con una buona prestazione la delusione dell’esordio di Barcellona, caratterizzato dal diluvio e da due cadute. Il weekend di Aragon si chiude con un settimo posto (su trentacinque piloti) e con buone indicazioni che arrivano soprattutto dalle prove durante le quali il pilota del team Halcourier MS si è distinto arrivando anche a far segnare il miglior tempo nelle free practice. Morciano commenta: «Avevamo problemi di motore, le KTM andavano davvero forte in una pista con lunghi rettilinei come quella di Aragon che va a loro favore, la nostra Honda ha fatto un po’ di fatica. Peccato perchè nelle prove sul giro secco sono riuscito a fare anche il primo tempo stazionando sempre tra i primi quattro. Nei turni di prove abbiamo avuto qualche problema, si è rotta la catena piegando il pignone e sono riuscito a fare solo un giro posizionandomi subito quarto, domenica invece la frizione ha avuto problemi ma nel warm up mi sono piazzato comunque terzo pur avendo corso un solo giro».
Il pilota anziate spiega le difficoltà di accelerazione in gara rispetto alle più performanti KTM: «Con i tempi fatti pensavamo di poterci giocare la gara, alla prima curva ero sesto e avevo cinque scie a favore ma non sono riuscito a sfruttarle e due KTM mi hanno passato ai lati, stile Fast and Furious, il motore ha fatto la differenza. E’ stato comunque un weekend soddisfacente, ci manca qualcosa in potenza e accelerazione ma stiamo provando e riprovando per migliorare, la prossima pista di Albacete ha rettilinei corti e più curve e sarà maggiormente a nostro favore».
Morciano ora conta 9 punti in campionato dopo due gare, complici le due cadute a Barcellona che lo hanno frenato, ma è fiducioso più che mai sul prosieguo del suo campionato, al quale si sta adattando bene dopo l’esperienza biennale nel motomondiale: «Il campionato è apertissimo, il primo è a 37 punti e io ne ho 9, in questo tipo di gare non è una gran differenza, speriamo di riuscire a fare qualche magia con il motore in vista delle prossime gare. La mia impostazione di guida è ancora quella del mondiale, lavoro come lavoravo in Moto3, dispiace essere stato costretto a lasciare, mi manca il mondiale e so di meritarlo». Prossimo appuntamento il 23 giugno, ad Albacete, per provare a portare a casa la prima vittoria in questa nuova avventura.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!