Sorrento, Rossi:”Siccome possiamo salvarci vincendo non ripeteremo gli errori dell’andata”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Generoso Rossi carica i suoi:"Non commetteremo gli errori dell'andata"

Generoso Rossi carica i suoi:”Non commetteremo gli errori dell’andata”

“Siccome possiamo salvarci solo vincendo a Prato, non ripeteremo gli errori dell’andata”.
La forza interiore, il vigore e l’intensità in una sola frase targata, Generoso Rossi.
Ancora è vivo nella mente dei tifosi il salto in curva dopo aver raggiunto i play-out e la splendida parata su Napoli nella seconda parte del primo tempo con i lanieri. Adesso passa tutto in secondo piano, il pensiero è fisso lì come un chiodo piantato in un muro da un colpo di martello.
“Possiamo farcela e cosa importantissima non siamo giù di morale dopo il pareggio di domenica”.
33 anni, partenopeo di nascita, ma sorrentino di adozione è nel cuore dei supporter della curva Nord. Lui l’ha vissuta lì, la rete del Prato al diciannovesimo della ripresa. Ad un passo dai suoi tifosi.
“Forse abbiamo pensato, sbagliando tra l’altro, di difendere la rete di vantaggio nel secondo tempo”, spiega l’estremo difensore rossonero, “Non abbiano dato fondo a tutte le nostre energie per cercare il raddoppio e ci siamo limitati a difendere il goal di vantaggio”.
Un peccato se si considera che il Sorrento ha disputato una delle migliori performance dell’intero campionato. Una crescita avvenuta, purtroppo, in ritardo rispetto alla tabella di marcia.
“Calando nel ritmo abbiamo incoraggiato la reazione del Prato fino al pareggio”, analizza il portiere costiero. “A Prato la situazione psicologica sarà diversa: ci sarà la necessità di vincere e giocheremo con la giusta intensità dall’inizio alla fine. Bisogna crederci tutti: la squadra, la dirigenza e i tifosi. Gioco nel Sorrento da tre anni e conosco bene l’ambiente:  i fedelissimi seguiranno la squadra nella trasferta di Prato e il loro incitamento sarà uno stimolo in più per centrare la salvezza. Nella regular season, tra l’altro, abbiamo già vinto a Prato”.
Porte chiuse con un giorno d’anticipo per i rossoneri che nel chiuso dello spogliatoio e con solo il cielo, azzurro polvere, a fare da cornice hanno svolto la consueta seduta di allenamento nel quale . Kostadinovic e Musetti hanno ripreso gli allenamenti con il gruppo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!